Home » Ciclismo giovanile

Bosaro Emic brilla in terra scaligera

16 maggio 2018 Stampa articolo

ciclismoDomenica 13 maggio, a un passo dal Castello trecentesco di Bevilacqua, l’ASD G.S. Sport Service con la collaborazione di Agostino Contin ha allestito nel comune veronese il Gran Premio Santa Monica” per 148 Giovanissimi del ciclismo, coinvolgendo 16 società. Un circuito di circa 0,8 km tra Via Sant’Antonio Abate, Via San Pietro e Via Attilio Andreetto, con uno sconto minimo nel numero dei giri nelle categorie superiori per preservare la manifestazione dal maltempo.

Torna a far parlare di sé la ASD Bosaro Emic che si attesta al secondo posto nella graduatoria dei punteggi assegnati alle società partecipanti, potendo contare su tre medaglie d’oro nelle categorie G2 (Davide Coltro), G5 (Marco Giandoso) e G6 (Aurora Andreotti), senza peraltro trascurare espressioni atletiche di prim’ordine di cui si sono resi protagonisti gli altri ciclisti dello schieramento bosarese (compreso un premiato quarto posto di Filippo Sturaro nella categoria G4).

Ma è stata soprattutto un’altra giornata all’insegna dello sport e del divertimento, come ha ricordato a tutti Don Michele, parroco del paese intervenuto in mountain bike alla manifestazione per dare la sua benedizione: perché le coppe e i regali nel tempo si coprono di polvere e vengono relegati in un angolo dell’armadio o in uno scatolone, ma il ricordo di una giornata insieme verrà preservato nella mente e nel cuore dei giovani atleti, delle loro famiglie, delle società e degli organizzatori tutti.ciclismo

E certo sarà indelebile il ricordo degli atleti della ASD Bosaro Emic, tra cui il G2 Davide Coltro che, dopo aver studiato gli avversari, si porta progressivamente in seconda posizione e la mantiene per spendersi completamente negli ultimi 100 mt, lo spazio necessario a stabilire che sarà lui a tagliare per primo il traguardo, costringendo infine Fabio Zantedeschi (A.S.D. US Ausonia CSI Pescantina), Filippo Callegaro (GS Cartura Nalin), e i colleghi Riccardo Leoni ed Enrico Ciochetta (A.S.D. G.S. Luc Bovolone) ad accodarsi sulla sua scia. Le atlete che si sono distinte in questa categoria appartengono alla prima società classificata A.S.D. G.S. Luc Bovolone (Noemi Toaiari) e alla terza classificata G.C.D. CAGE-CAPES V.C. Silvana (Marta Beltrame), e conquistano primo e secondo posto.

Combattivi anche i 3 esponenti bosaresi della G4 Filippo Sturaro, Lorenzo De Negri e Domenico Pizzolato irremovibili dal gruppo di testa, con Domenico capace di spingersi alla guida e Filippo che infine vince in resistenza sui compagni e sfiora il podio all’inseguimento di

Brandon Fedrizzi (A.S.D. S.C. Giac Virtus 2000) primo arrivato quasi imprendibile negli ultimi giri, Thomas Dalla Bona (S.C.D. FDB Cologna Veneta) dietro di lui, e Tommaso Ceraso (A.S.D. G.S. Luc Bovolone), terzo. La coppa della vittoria femminile va a Lucia Scapini (A.S.D. G.S. Luc Bovolone).

ciclismoMarco Giandoso (ASD Bosaro Emic) è il vincitore assoluto dei G5: quando mancano 4 su 13 giri alla fine, non si accontenta di trainare il gruppo ma lo distanzia sempre di più con il percorrere dei km, fino a concludere in solitaria la gara mentre il resto della formazione appena si affaccia all’ultima curva prima del rettilineo che conduce alla linea di arrivo, dove si intravedono Edoardo Ospizio (G.C.D. CAGE CAPES V C Silvana), Thomas Melotto (A.S.D. G.S. Luc Bovolone) e Francesco Tessari (Off. Alberti U.C. Val D’Illasi) che arriveranno rispettivamente secondo, terzo e quarto. La U.S. Scuola Ciclismo Vò – con le atlete Giorgia Martarello, prima, e YaYra Aurora Tawiah, terza – e A.S.D. G.S. Luc Bovolone – con Martina Rossi, seconda, e Sara Farinelli, quarta- si contendono il podio femminile.

Aurora Andreotti (ASD Bosaro Emic) corona la giornata conquistando il primo posto nella competizione femminile dei G6, stabile tra i ciclisti più veloci nei 16 km previsti, ma va sottolineata la gara condotta dal compagno di squadra Cristian Sinigaglia che a lungo si mantiene tra i primi 5 se non addirittura in testa, dopodiché il gruppo in formazione compatta sembra rallentarlo, ciclismopenalizzato, insieme ad altri, da una settimana di condizioni metereologiche avverse che hanno ostacolato la regolare progressione degli allenamenti. Ad inseguire la proclamata regina della giornata, Giulia Gironda (G.C.D. CAGE-CAPES V.C. Silvana) e Anna Scapini (A.S.D. G.S. Luc Bovolone); l’ordine di arrivo maschile è formato da Fiorenzo Carmignato (U.S. Scuola Ciclismo Vò), Eros Cristian Gentilin (A.S.D. G.S. Luc Bovolone), Filippo Consolini (G.C.D. CAGE-CAPES V.C. Silvana), Nicolò Zamperini (Off. Alberi U.C. Val D’Illasi) e Christian Ballan (Club ciclistico Este).

Restano da ricordare i piazzamenti realizzati nella competizione dei G1 da Tommaso Cordioli (Ass. Dil. G.S. Italo) primo davanti a Luca Milan (GS Cartura Nalin), Diego Filippi (U.S. Azzanese), Pietro Scapini (A.S.D. G.S. Luc Bovolone) e Giovanni Munari (U.S. Scuola Ciclismo Vò), con Anna Dal Ben (Hawaiki – Roncà) reginetta di categoria. La competizione dei G3 è invece territorio di conquista della A.S.D. G.S. Luc Bovolone che porta a casa due primi posti sia nel maschile che nel femminile grazie a Filippo Melotto e Aurora Nadali, seconda Annachiara Isoli.

C.S.



Articoli correlati