Home » ATLETICA

Lei stupisce anche sui 100 metri

Il 17enne velocista di Confindustria Atletica Rovigo centra la qualificazione ai Campionati nazionali Allievi di Rieti. Arriva anche la convocazione per il prestigioso Brixia Meeting di Bressanone.
16 maggio 2018 Stampa articolo

atleticaSAN BIAGIO DI CALLALTA (Treviso) – La corsa di Ling Wei “Davide” Lei non è uno spettacolo da ammirare solo al coperto. Dopo la strepitosa stagione indoor dello scorso inverno, il talento di Confindustria Atletica Rovigo continua a stupire anche nelle gare del calendario primaverile. L’acuto che ne conferma l’enorme potenziale arriva da San Biagio di Callalta, dove il 12 e 13 maggio si è corsa la prima prova dei Campionati di società riservati alla categoria Allievi. Ai blocchi nella seconda batteria dei 100 metri piani, Lei ha demolito la concorrenza con un ottimo 11”36. Un crono che ha abbassato il suo personale sulla distanza e gli ha permesso di piazzarsi al quarto posto nella classifica generale. Delusione per il podio mancato? Non proprio. Il tempo del velocista rodigino è bastato per scendere sotto il minimo (11”40) necessario per partecipare ai Campionati italiani di categoria in programma nella velocissima pista di Rieti il 14 giugno. E così, dopo la partecipazione alla rassegna nazionale indoor, che un paio di mesi fa l’ha visto conquistare addirittura una corsia nella finale dei 60 metri, arriva anche il pass per l’appuntamento outdoor più importante.atletica

Ma le sorprese non finiscono qui. Fin dalle prime apparizioni nello scorso inverno Lei aveva stupito non solo il suo coach Paolo Negrini, ma anche i tecnici federali a caccia dei nuovi talenti dell’atletica leggera italiana. Non è dunque un caso che l’ultimo sprint del ragazzo italocinese abbia portato alla convocazione per il prestigioso “Brixia Meeting” che il 20 maggio a Bressanone radunerà tutti i migliori Allievi in circolazione. Lei gareggerà con la selezione del Veneto nella staffetta 4×100, raccogliendo e passando il testimone ai più talentuosi prospetti a livello regionale e nazionale.

L’ascesa di Lei stupisce soprattutto per rapidità. Non va dimenticato che solo sul finire dello scorso anno il 17enne nerarancio ha deciso di fare sul serio con l’atletica leggera. “E’ sempre più sorprendente – conferma Negrini, Responsabile tecnico di Confindustria Atletica Rovigo – E’ incredibile pensare che fino a qualche mese fa giocava solo a calcio mentre ora ha già all’attivo due qualificazioni ai Campionati italiani. Stiamo raccogliendo i frutti del lavoro fatto nei mesi scorsi. Con Davide siamo davvero partiti da zero, senza fretta, senza bruciare le tappe. E’ una bella scommessa, ha piedi rapidissimi, ma non vogliamo assolutamente accelerare i tempi della sua crescita. Andremo a Rieti col sogno di centrare una delle semifinali”.

In gara domenica anche un’altra promettente atleta di Confindustria Atletica Rovigo. Per Anna Jennifer Lamacchia un buon 23esimo posto nella graduatoria finale dei 100 metri piani riservati alle Allieve; 13”65 il crono con cui ha conquistato la seconda piazza nella sua batteria.

C.S.



Articoli correlati