Home » RUGBY

Promozione sfuggita per un punto al Frassinelle

16 maggio 2018 Stampa articolo

rugbyNell’ultima partita di campionato la Seniores del Rugby batte la Rugby S. Marco Venezia ma senza il bonus che le sarebbe servito per accedere alla “C” nazionale.

La partita inizia subito con i Galletti in attacco, decisi a portare a casa la posta in palio per intero.

Ancora una volta si dimostra performante la mischia gialloblù, che riesce a mettere in chiara difficoltà quella avversaria, costretta poi nel secondo tempo a chiedere il “no-contest” per l’assenza di cambi in prima linea.

Nonostante il cuore messo in campo dai ragazzi di coach Dardani, vittoria sarà, ma senza bonus. 15 a 6 parla il tabellone, grazie alle mete messe a segno da Romani, Cominato F. e Piscopo.

Sono scesi in campo Giolo, Spolaore, Romani, Orlando, Bianchini, Benetti, Saltarin, Parolo, Bassora, Baccaro, Cominato F., Argenton, Soffiato, Tredesini e Bicego. Sono entrati Piscopo, Mortella, Borghesan e Cominato N.. Non hanno giocato Berengan, Greggio e Mantovani.

Quindi per un punto in classifica al Frassinelle sfugge una promozione che sembrava alla portata dei ragazzi di coach Dardani.

Delusione sui volti dei ragazzi che vengono consolati dal loro allenatore.rugby

Tuttavia, a fine partita, lo stesso coach afferma “E’ dura non essere promossi per un solo punto, fa male. Però bisogna ammettere che abbiamo perso troppi punti di bonus per strada nelle partite precedenti. Io sono sereno e contento di questo gruppo che ha saputo dare il massimo. Abbiamo fatto un grande campionato e mi sarebbe piaciuto regalare la promozione a quei giocatori che per loro era l’ultima partita agonistica”.

Anche tutta la società, nonostante la delusione sportiva, ha voluto ugualmente portare il suo ringraziamento per la stagione appena conclusa a tutto lo staff tecnico e ai giocatori. Il Presidente Lele Mora alla fine dell’incontro ha affermato: “Nonostante la delusione sportiva sono orgoglioso dei ragazzi e per l’impegno che hanno saputo dare nell’arco di tutta la stagione. Anche le sconfitte fanno parte del processo di crescita, crescita che la società sta perseguendo a tutti i livelli, dall’Under 6 alla prima squadra. Sicuramente ci servirà per migliorare e fare meglio nel prossimo anno, anno che speriamo ci possa finalmente regalare la gioia del salto di categoria. Complimenti comunque anche ai ragazzi della Cadetta del Rugby Rovigo per il passaggio di categoria, che se anche li abbiamo sconfitti nelle due volte che li abbiamo incontrati hanno dimostrato maggiore regolarità nei risultati”.

Da oggi si inizia a pensare alla prossima stagione agonistica!

C.S.



Articoli correlati