Home » Rugby seven femminile

Debutto casalingo per le Ladies rossoblù

18 maggio 2018 Stampa articolo

rugby

ROVIGO – L’attesa è finalmente terminata! Domenica 20 maggio, kickoff alle ore 11, lo Stadio “M. Battaglini” di Rovigo accoglierà le 200 atlete che daranno vita alla più grande kermesse veneta del rugby femminile giovanile. Tre campi da gioco, 20 partite in programma, 6 arbitri, 16 squadre coinvolte suddivise nelle categorie Under 16 e Under 14 si sfideranno, senza soluzione di continuità, nel tempio del rugby italiano. Va in scena infatti l’ultima tappa della regolar season della Coppa Italia di rugby a 7 femminile 2017/2018 e per certi aspetti questo appuntamento rappresenterà un momento storico per tutto il movimento del rugby rodigino in quanto, per la prima volta in assoluto, farà il proprio debutto casalingo una squadra femminile targata Rugby Rovigo Delta. La storia della palla ovale all’ombra delle due torri aveva già scritto, in passato, dell’esperienza delle Rose Rugby Rovigo e, in tempi molto più recenti, quella delle Ascare Rugby Ladies Rovigo, ma in entrambi i casi si trattò di squadre che parteciparono a competizioni ufficiali a livello Seniores e comunque espressione di due associazioni sportive indipendenti e non collegate alla Rugby Rovigo che, fino all’inizio della stagione in corso e che vedrà il suo epilogo, sabato 19 maggio, con la finale tra Petrarca e Rugby Calvisano, si era sempre e solo esclusivamente occupata  dei settori maschili.

 

Da quest’anno le cose in casa rossoblu sono finalmente cambiate tanto che, grazie alla collaborazione con la New Ascaro Rovigo asd, la Rugby Rovigo Delta ha aggiunto un altro fiore all’occhiello facendo in modo di pianificare un primo approccio diretto con il mondo “ovale in rosa” riuscendo a tesserare una più che discreta aliquota di ragazze che sono andate a formare lo zoccolo duro che ha permesso di iscrivere una formazione Under 16 alla Coppa Italia, senza dimenticare poi la presenza di una manciata di giocatici appartenenti alle categorie Under 14 e Seniores che hanno comunque avuto modo di giocare e fare esperienza nella franchigia nata dalla collaborazione con il C’è l’Este Rugby ed il Monselice Rugby. Un primo importante passo verso il consolidamento di una nuova frontiera, quella del rugby femminile, che negli ultimi anni sta registrando livelli di crescita importanti su tutto il territorio nazionale.

Per celebrare questo storico avvenimento, la tappa in programma domenica prossima al “Battaglini” riserverà alle sue protagoniste alcuni momenti particolari grazie anche ai trofei messi a disposizione dalla rivista sportiva on-line AgoraSportonline.it, testata giornalistica da sempre vicina allo sport femminile in tutte le sue sfaccettature, grazie soprattutto all’impegno della direttrice responsabile Iole Sturaro sempre molto attenta alle questioni legate allo “sport in rosa” che ancora oggi, rispetto a quello maschile, non gode della stessa visibilità mediatica che invece meriterebbe. Queste non saranno comunque le uniche sorprese che la RRD ha preparato per rendere davvero indimenticabile questa giornata che, a prescindere dal risultato ottenuto sul campo, vedrà come protagonista assoluta la squadra guidata da coach Alessandro Trivellato che con il suo staff è riuscito, nel poco tempo avuto a disposizione in questa prima stagione “sperimentale”, a creare dal nulla una squadra capace di tenere testa anche ai team più attrezzati ed esperti.

Esordio impegnativo nel primo match in programma alle ore 11.00. Le rossoblu infatti, inserite nel Girone 3, affronteranno le ragazze del Valsugana Rugby “B”. A seguire saranno le rappresentanti della franchigia Este/Vicenza Rugby a saggiare la consistenza del team di Trivellato, che chiuderà poi il torneo affrontando le girls dell’Alpago e quelle dell’altra franchigia formata da atlete del Portogruaro/Rugby Sile/Montebelluna 1977, altre due compagini composte da atlete esperte e piuttosto ostiche da fronteggiare. Le rodigine avranno comunque dalla loro il sostegno del competente pubblico rossoblu e l’adrenalina regalata dal fatto di giocare nello Stadio icona del rugby nazionale, due aspetti non di poco conto e che moltiplicheranno le forze delle nostre Ladies.

Conclusa la parte agonistica, la festa proseguirà in Casetta Rossoblu con il consueto Terzo Tempo che concluderà una giornata che si preannuncia indimenticabile e che sarà solo la prima di una lunga serie che vedrà protagoniste le ragazze della Rugby Rovigo Delta nelle stagioni future e che regalerà quella pennellata di rosa al quadro, a  forti tinte rossoblu, che da oltre 80 anni fa bella mostra di se nel panorama rugbistico nazionale e non solo.

TAPPA UNDER 16 FEMMINILE – 20 MAGGIO 2018 – STADIO “MARIO BATTAGLINI” – ROVIGO

.RAGGRUPPAMENTO “A”

GIRONE 1: RUGBY BADIA 1981 – RUGBY CLUB MONFALCONE – BENETTON RUGBY

GIRONE 2: VILLORBA RUGBY – VALSUGANA RUGBY “A” – FELTRE RUGBY

RAGGRUPPAMENTO “B”

GIRONE 3: RUGBY ROVIGO DELTA – VALSUGANA RUGBY “B” – C’E’ L’ESTE/VICENZA RUGBY – ALPAGO RUGBY – PORTOGRUARO/MONTEBELLUNA 1977/SILE RUGBY

C.S.



Articoli correlati