Home » Moto Gp

Il GP d’Italia Oakley è arrivato si va tutti al Mugello

30 maggio 2018 Stampa articolo

moto gpTanti colori, tanti motori ma un’unica passione. La classe regina è arrivata al suo sesto GP della stagione, con lo spagnolo dell’Honda Marquez che domina su tutti. Ma è ora di parlare italiano al “Gran Premio del Mugello” dove sulla magnifica pista toscana sarà tutta un’altra storia.

Si corre tra le colline toscane, tracciato mitico dove ogni gara è un condensato di forti emozioni. Dove il pubblico si divide tra passioni, o meglio fedi, dove i fan di Rossi sono tanti come quelli di Ducati. Colori diversi che faranno del GP italiano ancora una volta uno dei più belli della stagione.

Rossi, Ducati o molto altro? Il pubblico sarà tutto per i propri idoli.

La recente prova a Le Mans però ha visto trionfare per la terza volta di fila in questa stagione Marc Marquez (Repsol Honda). Il campione del mondo in carica sembra godere di una condizione perfetta e il divario che ha dagli avversari in campionato potrebbe confermarlo. 95 punti, 36 in più del secondo: Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP).motogp

Analisi del circuito:

Dove si può sorpassare sulla pista italiana?

Ma i numeri ingannano e quanto emerso dalla pista non è propriamente quello che dice la classifica generale. La corsa iridata vede un Andrea Dovizioso (Ducati Team) attardato e autore di due zeri consecutivi ma, insieme a Marquez, il migliore per prestazioni una volta uscito dai box. Si arriva al Mugello e ci sarà da scommetterci, Dovi ancora Desmo per due stagioni darà il massimo per bissare il successo di un anno fa, quello che lo fece diventare l’anti-Marquez spinto dal pubblico ducatista.

 

motogpLa rossa Ducati e il “Dovi”

Trionfo Ducati nella gara di casa, “Desmo Dovi” primo e Petrucci terzo. Viñales in piazza d’onore. Il Dottore giù dal podio.

Al secondo posto della classifica troviamo Maverick Viñales che in Francia ha raccolto poco ed è sembrato in difficoltà. Il numero 25 del team Movistar Yamaha MotoGP ha comunque tutte le carte in regola per essere tra i grandi del campionato e nel 2017 arrivò secondo sulla pista toscana. Si parla di crisi Yamaha anche in questa stagione, fatto è che dietro alla RC213V di Marquez ci sono tre M1: la prima è quella di Viñales che sovrasta di un punto la moto satellite di Johann Zarco. Il francese della scuderia Monster Yamaha Tech 3 cerca ancora la vittoria e, dopo un inizio di annata esaltante, sarebbe il giusto premio.

 

Valentino Rossi e il suo tifo:

Rossi: “È un bene il podio dopo il Mugello, lo voglio dominare”.

Dire Mugello è dire anche Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP). Così come Viñales anche la stagione del Dottore è segnata da alcuni problemi irrisolti a livello di prototipo. Ma il nove volte campione ha recentemente trovato il secondo podio dell’anno e le motivazioni saranno a mille là dove ha vinto per sette volte in MotoGP. Bel momento anche per Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing), autore di un bel secondo posto a Le Mans. In fine Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar) e Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS), decisi a diventare protagonisti nella gara di casa.

Si inizia con le prime libere alle 9:55 di venerdì primo giugno, e poi via fino alla gara di domenica. Noi saremo li a cogliere attimo di questo evento tanto atteso.motogp

 

Buono Sport a Tutti

Per www.agorasportonline.it Alessio Marini

2018 Photos for media of Dorna MotoGP.

 Per rimanere sempre aggiornati su concerti, eventi e manifestazioni sportive visita il mio sito.moto gp

Alessio Marini



Articoli correlati