Home » BASKET, maschile

È Maurizio Ventura l’allenatore del Cipriani Nuovo Basket Rovigo

30 giugno 2018 Stampa articolo

ROVIGO – Per il tecnico, classe 1958, nativo di Bologna, ma rodigino acquisito (risiede nel capoluogo da undici anni), si tratta di un ritorno al basket maschile. Infatti, era proprio lui, a sedersi sulla panchina di quella squadra che partecipò, nella stagione , 2007-’08 al campionato di serie C nazionale, che al termine di un’annata travagliata, sportivamente riuscì a sfiorare i play off, nonostante una profonda crisi societaria, con la piccola stella di Nazareno Italiano, approdato poi alla Fortitudo Bologna.
Sono passati dieci anni e Ventura si rituffa, con rinnovato entusiasmo in questa nuova avventura targata Cipriani Nuovo basket. “Sono molto felice, dichiara il neotecnico. Ciò che più mi ha invogliato ad intraprendere questa nuova esperienza è il progetto, l’entusiasmo della nuova dirigenza, un programma propositivo. Dell’avventura di undici anni fa, la cosa più bella è che si era creato qualcosa di positivo e mi riferisco ai molti ragazzini che erano tornati a frequentare il palasport e giocare a basket, all’enorme entusiasmo sia nell’anno di serie C regionale che nel primo di C nazionale, con oltre 600 persone presenti al palazzetto dello sport. Ecco, l’idea di questo nuovo progetto, è quello di riportare quell’entusiasmo, un po’ alla volta.”
Maurizio Ventura, è uno dei più bravi allenatori che Rovigo ha avuto a disposizione, un tecnico preparato e molto esperto: nell’anno sportivo 1988/1989 ha allenato i Cadetti nazionali all’Ancora Bologna, poi fino al 1992 ha allenato i Cadetti nazionali della Virtus Bologna, poi gli Allievi e ancora Cadetti. Dal 1994 al ’96 ha allenato il Verbania portandolo dalla C2 alla C1, e dal 1996 al ‘98 ha allenato il 4 Torri Ferrara, dall’anno sportivo 1998 al 2001 ha portato la Polisportiva Molinella Bologna dalla serie D alla serie C1. Prima di approdare a Rovigo, ha allenato l’Argenta Ferrara in B Eccellenza. Dopo l’esperienza a Rovigo, tre anni ad Oderzo in B, e nelle ultime tre stagioni ha allenato il femminile con la Rhodigium.

“Penso di poter dire che l’arrivo di coach Maurizio Ventura confermi tutte le nostre intenzioni di riportare il basket maschile rodigino al giusto livello, dice il presidente Gionata Morello. Maurizio è senza alcun dubbio un lusso per la categoria in cui siamo ora. Non ha certo bisogno di presentazioni: il suo curriculum parla piuttosto chiaramente. Ma oltre alla sua formazione d’eccellenza, quello che più mi piace del nostro nuovo tecnico è il suo attaccamento alla città di Rovigo. L’attaccamento alla maglia è requisito fondamentale per far parte del progetto del Cipriani Nuovo Basket Rovigo. E coach Ventura, anche in questo, ci ha davvero sorpreso. Concludo dicendo che siamo fermamente convinti che Maurizio possa essere il timoniere che permetterà, nel giro di qualche stagione, di riempire il palazzetto anche in occasione delle partite di basket maschile”.

C.S.



Articoli correlati