- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Il rodigino Pietro Lago Mpv del campionato indoor e outdoor di Hockey su prato

hockey [1]Pietro Lago il più giovane tra gli atleti che militano nell’Hockey Team di Bologna, quest’anno ha fatto l’en plein, oltre ad aver conquistato con i compagni lo scudetto indoor di A1 diventando campione d’Italia, è stato premiato come miglior giocatore dell’anno d’Italia nel campionato indoor l’11 febbraio a Bologna e poi anche nel campionato outdoor il 23 giugno a Roma, questa premiazione è avvenuta durate la gran festa dell’Hockey Italiano (CPO Acqua Acetosa, L. go Giulio Onesti):  che ha visto durante la giornata la disputa delle finali della Supercoppa Italiana Maschile e Femminile (tra le vincenti di Scudetto e Coppa Italia), una gara amichevole tra le nazionali femminili di Italia e Francia; tra gli ospiti dell’evento il Presidente della Federazione Internazionale di Hockey e il Presidente della Federazione Europea di Hockey.

Grande soddisfazione, dunque, per l’hockey prato rodigino, infatti Lago ha mosso i suoi primi “passi” nel mondo dell’hockey a Rovigo a 8 anni, nella gloriosa società rodigina diretta dal compianto Mario Steffenel.hockey [2]

Pietro viene da una famiglia di sportivi, la sorella Elena campionessa del mondo di pattinaggio artistico coppie e il fratello Tommaso, il maggiore, tennista di alto livello.

Pietro nel 2014 è stato convocato nella Nazionale per giocare i Campionati Europei Under 16 a Vienna (ancora 14enne in quanto nato a dicembre), gli azzurrini si sono piazzati al quarto posto. Nel 2016 arrivano ancora due convocazioni in azzurro, la prima con l’Under 18 per i Campionati Europei di Cork, Irlanda in cui la squadra italiana si è piazzata al settimo posto e poi con l’Under 21 per i Campionati Europei di San Pietroburgo dove è stato conquistato il quinto posto. L’anno seguente arriva la convocazione con la nazionale maggiore per i Campionati Europei di Ivan Sveti Zelina (Croazia), Lago e compagni sono diventati vicecampioni europei. Il rodigino, tra l’altro è stato il secondo atleta più giovane di sempre (aveva ancora 17 anni) ad essere convocato con la Nazionale maggiore.

Pietro è stato convocato dall’allenatore della Nazionale Maschile Senior, Roberto Da Gai, assieme ad altri 22 giocatori  per il raduno che si terrà a Roma dal 12 al 15 lugli. Sede del raduno sarà il CPO Giulio Onesti.hockey [3]