Home » Baseball B

Bsc Rovigo cede alla leader

2 luglio 2018 Stampa articolo

baseballNuova Pianorese Baseball 0 0 0 1 0 1 10  = 12

Baseball Softball Club Rovigo 0 1 1 0 0 0 0 = 2

Nuova Pianorese Baseball 0 0 0 0 1 0 0 0 3 = 4

Baseball Softball Club Rovigo 0 0 0 2 0 0 0 1 0 = 3

Impresa sfiorata per l’Itas Assicurazioni Baseball Softball Club Rovigo nel terzo turno di ritorno del girone B di Serie B. A Bologna i rossoblù si arrendono due volte alla capolista Nuova Pianorese Baseball dopo aver cullato il sogno di un clamoroso sgambetto in gara due.

In gara uno i ragazzi di Fidel Reinoso iniziano la prima sfida di giornata senza alcun timore reverenziale. Sul monte di lancio Pietrogrande tiene sotto controllo le mazze avversarie, lasciandole a secco fino al quarto inning. E così i primi punti sono di marca rossoblù, con i passaggi a casa base di Salvatore, sempre più incisivo in battuta, e Reyes, rispettivamente al secondo e terzo turno. Sfortunatamente il conto dei rodigini si ferma qui. La Nuova Pianorese inizia a ingranare e al sesto inning arriva il punto del pareggio degli emiliani. Poi al settimo i rossoblù si inceppano: sul monte di lancio si alternano Taschin, Ferrari e Lavezzo, ma i battitori di casa sono scatenati e fanno valere tutta le loro qualità trovando addirittura dieci corse sul piatto e intascando così il primo successo.

Il copione sembra ripetersi in gara due. Ancora una volta la Nuova Pianorese fatica a trovare i primi punti. Merito dell’ottimo avvio di Rondina sul monte di lancio e della buona prova difensiva di tutta la formazione polesana. Al quarto inning i padroni di casa sono ancora a zero, mentre nello stesso turno di battuta Rovigo prova a scappare con i passaggi a casa base del solito Salvatore e di Schibuola. Al quinto inning la capolista dimezza in gap. Dopo alcune riprese di assoluta parità, i rossoblù riallungano all’ottavo turno di attacco con Reyes. Avanti 3-1 il team di Fidel Reinoso sente profumo di vittoria ma deve fare i conti con un nuovo rocambolesco ultimo turno di battuta avversario. Frigato sul monte di lancio regge bene la pressione ma gli emiliani, anche grazie a una controversa chiamata, riescono a trovare i tre punti del sorpasso, lasciando ancora una volta Rovigo con l’amaro in bocca.baseball

Per i rossoblù è una sorta di dejà vu. Anche all’andata sul diamante di via Vittorio Veneto la Nuova Pianorese riuscì a cogliere la vittoria in gara due per un solo punto (6-5). Il roster polesano si conferma comunque competitivo e, al netto di due inning decisamente sfortunati, dimostra di poter reggere il confronto col la capolista del girone B. “Naturalmente c’è un po’ di delusione – commenta il manager Fidel Reinoso – Credo che la differenza l’abbia fatta soprattutto l’esperienza nel gestire i momenti cruciali. Nonostante le due sconfitte, ci sono tanti aspetti positivi ed è da quelli che ripartiremo per affrontare con fiducia i prossimi impegni”.

Il roster: Reyes, Ferrari, Salvatore, Frigato, Schibuola, Vigato, Cherubin, Lavezzo, Chieregato, Taschin, Rondina, Gonzalez, Pietrogrande, Malengo, Masiero, Callegari, Marini

C.S.



Articoli correlati