Home » Moto Gp

La gara dei 100 sorpassi, Marquez vince ad Assen

2 luglio 2018 Stampa articolo

moto gpASSEN (Olanda) – Domenica esplosiva e dalle emozioni forti, quella che i piloti hanno vissuto ad Assen per il campionato olandese della MotoGP. Una gara dal finale incerta fino agli ultimi giri, che alla fine ha visto vittorioso un grandioso Marc Marquez su Honda, che è riuscito a districarsi dal gruppo dei top per guadagnarsi l’ambito podio della cattedrale dei circuiti. La gara si può riassumere in una serie di eventi eclatanti.

Lorenzo parte a fionda e da decimo scatta in prima fila, dettando a tutti un ritmo di gara lento ma costante. Il numero 99 Ducati è un fulmine e si pone al comando della gara lottando con Marquez e con gli altri protagonisti della sfida di vetta. Perde posizioni dopo metà gara e chiude come settimo alle spalle di Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), partito dalla seconda casella.

Rossi tiene il ritmo ed entra subito in gara, ma al quinto giro va ad impattare il posteriore di Lorenzo a causa della perdita dell’anteriore del ducatista. “Non potevo fare niente per evitarlo” ha dichiarato Valentino a fine gara.moto gp

Ma Marc aveva un passo superiore e quando è andato al comando, al 23esimo giro, ha fatto la differenza. Il giro decisivo è stato il 24esimo, quando ha girato mezzo secondo più forte di Rossi e otto decimi di Dovizioso;

Il consumo della gomma posteriore della Ducati. Questa volta, a differenza di tanti altri GP, i piloti Ducati sono stati costretti a correre con la Dura posteriore, con un consumo superiore rispetto agli avversari, che avevano la morbida. I sorpassi tra Marquez, Lorenzo, Dovizioso, Rossi, Rins e Viñales sono una costante di tutta la corsa. Emozioni infinite che vedono anche colpi di scena e contatti come i due contati tra Rins e Marquez o come il tamponamento di Rossi su Lorenzo quando questi ha perso l’anteriore. Sembra una gara della classe leggera e si risolve tutta nelle fasi finali.

Marquez a fine gara ha dichiarato: “mi sono divertito, mi sembrava di stare in Moto3”. Oltre cento i sorpassi

È la gara delle emozioni ad Assen, dei sorpassi e dell’incertezza. La vince Marc Marquez che raggiunge il quarto successo stagionale ed è sempre più davanti in campionato.

moto gpAl di là della grande prova, ancora una volta, del pilota Repsol Honda il pomeriggio sulla pista della Drenthe entra nella storia come una delle corse più combattute di sempre. Podio tutto spagnolo con Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) che fa meglio di Maverick Viñales (Movistar Yamaha MotoGP), entrambi al secondo podio stagionale.

Fuori dalle posizioni che contano Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Il duello tra il pilota Yamaha e il ducatista è uno delle chiavi di lettura della gara e fanno quinto e quarto.

Ottavo posto per Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3), undicesimo per Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar) che sconta una penalità di due secondi e tredicesimo per Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), quindicesimo Dani Pedrosa (Repsol Honda) e cade alla curva nove Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing).

Prossima tappa del campionato del mondo il GP di Germania, dal 13 luglio.

Buono Sport a Tutti.

Per www.agorasportonline.it  Alessio Marini

Foto www.amprogettoimmagine.it Alessio Marini all rights reserved.

Alessio Marini



Articoli correlati