Home » Rally

Scettri allo Schio per continuare a crescere

Il portacolori di Irontech Motorsport, archiviato il primo podio stagionale al Piancavallo, torna alla guida della Renault Clio gruppo A, affiancato dal polesano Barison.
20 luglio 2018 Stampa articolo

motoriOSPEDALETTO EUGANEO (Padova) – L’appetito vien mangiando ed ecco che, a due mesi esatti di distanza dal primo trofeo stagionale, Valerio Scettri torna al volante della Renault Clio Williams gruppo A, in occasione della ventottesima edizione del Rally Città di Schio.

Dopo essere salito sul gradino più basso del podio, al termine di un Piancavallo alquanto travagliato, il portacolori di Irontech Motorsport scenderà, sabato sera, dalla pedana di partenza di un’altra delle classiche del rallysmo in Triveneto, sapientemente rispolverata dalla scuderia P.S.G. Rally dopo alcuni anni di latitanza dalla scena tricolore.

Squadra che vince non si cambia ed ecco che a dettare le note al patavino troveremo nuovamente Michele Barison, esperto navigatore di Boara Polesine.

Una classe ben nutrita attende i due con alcuni piedi pesanti come Gaspari, Festini Sughi e Cogo che saranno un ottimo banco di prova per confermare i progressi dimostrati in terra friulana.

 “Siamo all’esordio in questo Rally Città di Schio, mai disputato prima” – racconta Scettri – “e lo abbiamo scelto perché, oltre alla tradizione che rappresenta in Triveneto, da quando è tornato alla luce ne abbiamo sentito parlare molto bene. Confermato il pacchetto sportivo, con la gradita riconferma di Michele, e tecnico, con la nostra Clio che ha ricevuto le giuste ed amorevoli cure per rimetterla in sesto dopo i problemi tecnici del Piancavallo. In classe abbiamo degli ossi davvero duri e non abbiamo la presunzione di poter stare davanti a loro. Siamo ancora in rodaggio, sia in abitacolo che nella guida e, pertanto, dobbiamo concentrare i nostri sforzi sul progredire. Certo che avere dei termini di paragone di questo livello ci permette di capire quando siamo distanti dalla vetta e se, durante la gara, riusciamo a crescere.”

 L’edizione 2018 del Rally Città di Schio apre il proprio sipario con la speciale spettacolo di “Monte Rosso”, lunga poco più di tre chilometri, che avrà il compito di rompere il ghiaccio nel tardo pomeriggio di sabato.

La gara vera e propria si disputerà domenica: tre le prove speciali in programma, da ripetere per due passaggi, con la “Monte di Malo” (13,71 km) alla quale farà seguito la “San Rocco” (7,46 km) e la “Santa Caterina – Enna” (11,87 km).

 “Dalle ricognizioni che abbiamo svolto” – sottolinea Scettri – “il percorso è davvero avvincente. Le prove speciali sono molto belle e guidate. Dal canto nostro l’imperativo è imparare. Dovremo quindi fare tesoro di ogni chilometro di speciale che percorreremo per trarne il massimo risultato, in termini di progressione personale. Bisognerà stare molto accorti sulla prima del sabato perché, seppur sia corta, potrebbe già rivelarsi fatale se venisse presa sotto gamba. Il risultato che abbiamo ottenuto al Piancavallo, tra mille problemi, ci ha infuso molta fiducia e siamo pronti per affrontare questa nuova avventura con il sorriso di chi punta, prima di tutto, al divertimento. Il risultato? Se verrà saremo i primi ad essere felici. Di certo daremo il massimo.”

 

C.S.



Articoli correlati