Home » kick boxing

Kick Boxing Camp, un successo

27 luglio 2018 Stampa articolo

kick boxingLa seconda edizione del “Kick Boxing Camp” a Piancavallo, organizzata dal tour operator rodigino Cavalier Travel in collaborazione con le palestre Area Sport e Auxe, è stata un successo.

Gli oltre cinquanta fighters provenienti da diverse zone d’Italia, principalmente da Rovigo, hanno vissuto una settimana di intenso lavoro e di puro divertimento. I giovani atleti erano seguiti da uno staff tecnico di livello eccellente, coordinato dal Maestro Alessandro Milan (responsabile tecnico della nazionale di light contact junior e cadet della F.I.K.B.M.S.), assieme all’esperto del settore giovanile, nonché ex atleta iridato, il Maestro Marco Ferrarese, alla pluricampionessa, nonché Azzurra da sempre, Roberta Cargno (point e light contact), alla vice campionessa d’Italia Chiara Zago (point fighting), e con le lezioni, durante la settimana, del Maestro Michele Surian (R.T. della nazionale senior di light contact F.I.K.B.M.S.). Durante il camp, hanno fatto visita con seduta di sparring diversi campioni, fra i quali spicca Gaia Visentin.kick boxing

Anche il livello degli stessi partecipanti era davvero elevatissimo, se si considera la presenza di Paolo Cavalcanti, campione d’Italia e Azzurro Junior, Federico Cavestro, campione d’Italia Old Cadet nonché nazionale, e degli altri azzurri Lorenzo Corsini, Alessandro Boscolo e Alessia Vurro, che fra poche settimane saranno impegnati nei Mondiali di Jesolo e che dunque hanno colto l’occasione per un mini-raduno agli ordini del tecnico Azzurro kick boxingAlessandro Milan. A tutti gli atleti agonisti è stata comunque data l’opportunità di essere seguiti individualmente con sedute di figure per migliorare la tecnica personale, e schede di preparazione fisica funzionali alla kick boxing, preparate da dottori in scienze motorie.

Durante la settimana sono inoltre stati svolti tornei di point a squadre e individuali, e di light, ad eliminazione diretta e con girone all’italiana, al termine dei quali sono stati premiati i vincitori nella cerimonia finale.

Non solo lavoro tecnico per la numerosa comitiva, però. E’ stato infatti dato grande spazio anche ai momenti di divertimento, come il Rampy Park, il bob su rotaia, mountain bike, minigolf, disco serale, e molte altre attività.

La settimana, trascorsa all’insegna della tranquillità anche grazie al fatto che si tratta di un camp regolarmente organizzato da un Tour Operator, si è poi conclusa con un grande picnic e festa assieme ai genitori dandosi l’appuntamento alla prossima edizione.kick boxing

C.S.



Articoli correlati