Home » NUOTO

Bene agli Italiani la Rovigonuoto

11 agosto 2018 Stampa articolo

nuotoI campionati italiani di categoria disputati allo stadio del nuoto di Roma, ottimamente disputati dai campioni della Rovigonuoto, hanno chiuso una grandissima stagione agonistica, la 48esima consecutiva della società del polo natatorio di Rovigo. Nella categoria Ragazzi hanno gareggiato quasi 800 atleti (793 atleti, 473 maschi e 320 femmine). Nelle categorie Juniores cadetti e senior sono scesi in acqua oltre 1100 nuotatori (559 maschi, 553 femmine) per un totale di 245 società iscritte con 2716 presenze gara e ben 185 staffette.  Un campo gara estremamente qualificato e in cui i tre campioni biancazzurri si sono ottimamente comportati. Valentina Maggio ha chiuso la sua grande stagione nella categoria Ragazzi giungendo 12^ nei 1500 stile libero in 17’58’’69, 17^ negli 800 stile libero in 9’31’’62, Valentina è anche scesa in acqua nei 400 stile libero nuotati in 4’43’’37. Giulia Maggio ha gareggiato nella categoria Junior classificandosi 19^ nei 1500 stile libero in 17’46’’87. Ottimo esordio ai campionati italiani per Simone Braggion che nella categoria Ragazzi ha nuotato i 50 stile libero in 26’’13 e i 100 stile libero in 56’’84.

 La Rovigonuoto chiude la stagione mettendo in bacheca per il settore agonistico l’ennesima maglia azzurra di Giulia Maggio, maglia con cui ha conquistato la medaglia di bronzo nella 5km e con l’Italia ha vinto la Mediterranean cup a Patrasso in Grecia, con Valentina Maggio che a Genova si è laureata per il secondo anno consecutivo campionessa d’Italia categoria Ragazzi di fondo in acque libere nella 5km. Nel settore master il grande terzo posto nei 200 farfalla M55 per Fabrizio Peccarisi ai campionati italiani di Palermo a cui vanno aggiunti la costante crescita della Pallanuoto e del nuoto sincronizzato che danno il senso della grande offerta sportiva che il polo natatorio di Rovigo offre.

C.S.



Articoli correlati