Home » SPORT GAELICI

The Heath GAA Rounders Club. I Campioni d’Irlanda in Polesine!

20 agosto 2018 Stampa articolo

roundersROVIGO – La storia è in arrivo a Rovigo! Sabato prossimo, 25 Agosto, con inizio alle ore 10, il baseball field della città delle rose ospiterà la prima edizione della Rovigo GAA Rounders International Cup – Trofeo AgoraSportonline. Dopo il successo ottenuto nell’Alpen Cup disputata nello scorso mese di Ottobre, che vide i ragazzi e le ragazze dell’Ascaro Rovigo GAA conquistare il trofeo alla fine di un torneo avvincente, quanto equilibrato,  superando il team svizzero Zurich Inneoin GAA e la selezione messa in campo dal BSC Rovigo, toccherà al team irlandese The Heath GAA, fresco campione d’Irlanda, provare a vincere la prima edizione del torneo internazionale organizzato dalla New Ascaro Rovigo  asd in collaborazione con il Baseball Softball Club Rovigo. Comunque andrà a finire qui si scriverà una pagina di storia per questa antica disciplina sportiva in quanto si registrerà la prima volta di un club irlandese, senza ombra di dubbio il migliore delle ultime stagioni (4 Trofei All-Ireland Mixed, 1 Ladies e 4 Maschili conquistati negli ultimi 8 campionati lo testimoniano, n.d.r), impegnato in una competizione al di fuori dei confini nazionali.

Il Rounders, sport dalle origini antichissime e che diede i natali al baseball moderno, che convenzionalmente si fanno risalire all’anno 1839 a Cooperstown (New York) per opera di Abner Doubleday che per primo tracciò un campo di gioco e ad Alexander Cartwright che ne codificò le regole fondamentali, assieme al gaelic football, all’hurling ed all’handball, in Irlanda, è uno dei quattro sport gestiti dalla Gaelic Athletic Association (GAA), la federazione fondata a Thurles l’1 Novembre 1884 da Michael Cusack e che ancora oggi gestisce le attività di questi sport che affondano le loro radici nella complessa, quanto orgogliosa, storia dell’Isola di Smeraldo e ne è depositaria delle tradizioni.

rounders

Il team Mixed The Heath GAA che sabato scorso a Dublino si è confermato campione All-Ireland

Solo quattro anni dopo la nascita della GAA, James O’Brien venne eletto presidente di un nuovo club fondato nell’autunno del 1888 tra le aule della The Heath School. Il nuovo club venne consacrato al Patrono nazionale e mosse i primi passi col nome di St. Patrick. Agli albori del Club gli studenti si dedicarono esclusivamente al gioco del football gaelico adottando come colori sociali il grigio-scarlatto. Dopo pochi anni, sulle maglie del Club, i colori attuali, giallo e nero, presero il posto di quelli originari. Tra il 1912 ed il 1993 The Heath riuscì a scrivere, per ben 10 volte, il proprio nome nell’albo d’oro del campionato di Contea (Laois Senior Football Championship) e nel periodo compreso tra gli anni ’70 ed ’80, del secolo scorso, fu in grado di esprimere anche alcune squadre molto competitive nei campionati Ladies Football.

La vera svolta però si ebbe solo all’inizio degli anni ’80 quando Michael Dowling portò il gioco del Rounders al The Heath GAA Club e nella locale scuola. Correva infatti l’anno 1983 quando Dowling  iniziò ad insegnare il Rounders, sport che ottenne immediatamente un buon riscontro tra i tesserati. Dai pochi praticanti della prima ora, con il passare del tempo, il Rounders è divenuto uno sport al quale oggi partecipano praticamente tutti i membri del Club. Quasi tutti i circa 200 tesserati dei settori giovanili hanno praticato anche questo sport vincendo la maggior parte dei titoli All-Ireland di Rounders nelle varie categorie. Sotto la guida di Michael Dowling i più giovani, maturando, si trasformarono in giocatori eccellenti ed una volta approdati alla categoria senior andarono a formare team molto competitivi ed in grado di ambire ai titoli più importanti nei Championship maschili, femminili e mixed.

Nel 2011 arrivò così la prima grande affermazione del Club della Contea di Laois: The Heath GAA vinse infatti il suo primo titolo senior nel campionato All-Ireland Mixed, seguito a ruota, nella stagione successiva, dal primo titolo nazionale maschile e da quello Ladies nel 2013. In quest’ultima stagione arrivò anche un’altro titolo Mixed portando così nella bacheca del Club, rimasta tristemente vuota fino al 2011, la bellezza di quattro “All-Ireland Titles” nel breve lasso di tempo di soli tre anni. Un successo straordinario che portò entusiasmo a tutto l’ambiente, preludio ad un altro “triplete” ottenuto nel campionato maschile in rapida successione: 2015, 2016 e 2017. Nella scorsa stagione arrivò anche l’ennesimo trofeo nel campionato “misto”, trofeo che portò ad 8 il totale delle vittorie All-Ireland in sole sette stagioni. Una media pazzesca che sembra destinata a non finire tanto presto considerando il fatto che, anche quest’anno, i ragazzi e le ragazze “della brughiera”, si sono guadagnati tutte e tre le finali nazionali che si sono giocate, al National Sports Campus di Dublino, lo scorso 18 Agosto, giusto una settimana prima del loro sbarco a Rovigo. Formidabile il risultato ottenuto dal team Mixed, che ha superato con il punteggio di 32 – 18 Glynn-Barntown Rounders confermandosi così campioni All-Ireland anche nel 2018. Conferma non riuscita invece al team maschile che ha dovuto cedere, dopo tre titoli consecutivi, lo scettro di campioni d’Irlanda a Erne Eagles Cavan, al termine di una partita combattuta ed avvincente decisa al fotofinish solo sul finire dell’ultimo inning. Bella prestazione anche della squadra Ladies non sufficiente però a contrastare l’esperienza delle ragazze di Glynn-Barntowns che si confermano così campionesse per il terzo anno di seguito.

Ai successi di squadra, nel corso degli ultimi anni, The Heath ha aggiunto alla collezione anche tutta una serie di riconoscimenti personali grazie al talento dei tanti tesserati vincitori del titolo All-Star GAA. Ad aprire la serie furono i fratelli Desmond e Seamus Mulhare, seguiti da Dwayne Keane, Danielle Keane, Philip Keane, Donnagh Treacy e Aisling Boyle. Molti dei destinatari dell’importante riconoscimento “All Star” saranno in campo a Rovigo sabato 25 Agosto prossimo per giocare il Rovigo GAA Rounders International Cup, regalando così alla competizione ancor più interesse e prestigio.

Con il passare del tempo, l’enorme lavoro svolto da Michael Dowling ha prodotto i suoi frutti ed ha portato enormi soddisfazioni, anche a livello personale, allo stesso Dowling che oltre ad aver vinto numerosi titoli come allenatore a livello giovanile, è sempre stato presente, fin dalla prima ora, anche a tutti i trionfi dei suoi ragazzi e delle sue ragazze nel massimo campionato irlandese. Passione e successi sono stati riconosciuti al buon Michael anche a livello nazionale tanto che come membro degli Heath Rounders GAA è stato insignito del GAA President’s Award, un meritato “Oscar” alla carriera per tutte le sue stagioni di lavoro volte alla divulgazione del Rounders all’interno del proprio Club. Un prestigioso riconoscimento personale per un uomo che ha il merito di aver promosso, spinto e supervisionato gli esordi del Rounders in The Heath GAA, il club “della brughiera”. Michael Dowling, grazie ai suoi indubbi meriti, oggi ricopre il ruolo di presidente della Federazione GAA Rounders e, con l’entusiasmo che lo contraddistingue da sempre, sta cercando di mettere a disposizione del movimento tutta la sua esperienza con l’obiettivo di spingere sempre più questo sport, antico ed avvincente, anche a livello nazionale e con la partecipazione del suo Club al torneo rodigino, aiuterà a far germogliare il seme Rounders anche nel resto d’Europa.

 

@Rovigo GAA Rounders International Cup 2018 – Trofeo AgoraSportonline

Campo Comunale Baseball Softball Club Rovigo – Via Vittorio Veneto – Rovigo

ore 10.00 BSC Rovigo vs The Heath GAA

ore 13.00 The Heath GAA vs Ascaro Rovigo GAA

ore 16.00 Ascaro Rovigo GAA vs BSC Rovigo

C.S.



Articoli correlati