Home » vari

Prosegue la sinergia tra Adriatic LNG e Down Dadi Adria Onlus a favore dell’inclusione sociale

Al via domani la seconda edizione di “Giochi senza barriere”
22 agosto 2018 Stampa articolo

variADRIA – Prosegue la collaborazione tra l’associazione Down Dadi Adria Onlus e Adriatic LNG, la società che gestisce il terminale di rigassificazione al largo della costa veneta, per il terzo anno impegnate nella realizzazione di progetti di inclusione sociale per i bambini con disabilità cognitive e le loro famiglie.

L’annuncio è stato dato questa mattina in occasione della conferenza stampa tenutasi nella sala Cordella del Municipio di Adria, alla quale hanno preso parte l’assessore comunale alle politiche sociali Sandra Moda, il dott. Giorgio Bettarello in rappresentanza dell’ULSS 5, il vicepresidente di Down Dadi, Simone Salvan e Lisa Roncon di Adriatic LNG.

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato “Giochi senza barriere 2.0”, pomeriggio ludico dedicato alle famiglie che si terrà domani, giovedì 23 agosto, dalle 16.30 alle 19.00 presso la Casa delle Associazioni di Adria. Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa coinvolgerà bambini di età compresa tra i 3 e i 9 anni che, insieme alle proprie famiglie, si sfideranno in divertenti giochi che consentiranno loro di sperimentare e valorizzare diverse abilità. Al termine delle sfide tutte le famiglie riceveranno premi e buoni sconto per i laboratori didattici che verranno organizzati durante l’anno presso la Ludoteca Dadi Adriatic LNG.

Anche quest’anno Adriatic LNG ha rinnovato il sostegno all’associazione Down Dadi, preziosa realtà del territorio che attraverso il progetto della Ludoteca fornisce ogni giorno supporto alle persone più fragili, in particolare ai bambini affetti da disabilità cognitiva e alle loro famiglie” – ha dichiarato Lisa Roncon.  A nome della società ringrazio i volontari dell’associazione, che con impegno ed entusiasmo svolgono un servizio di primaria importanza per la comunità locale”.

Attraverso il gioco, la Ludoteca Dadi Adriatic LNG supporta attività psicoeducative con l’obiettivo di promuovere la relazione tra genitori e figli e la sperimentazione di abilità trasversali a diversi contesti di vita. Quest’anno sono previste inoltre nuove iniziative, tra le quali il coinvolgimento dei compagni di classe dei ragazzi nel corso della settimana e l’integrazione attraverso attività mirate di bambini e ragazzi che partecipano al progetto di autonomia abitativa.

Promuovere l’integrazione sociale dei ragazzi con disabilità è l’obiettivo principale della nostra associazione, che grazie a progetti come la Ludoteca Dadi Adriatic LNG e all’impegno dei nostri volontari contribuisce a  migliorare la qualità della vita di molte famiglie – ha affermato Simone Salvan, vicepresidente di Down Dadi. A nome dell’associazione vorrei ringraziare Adriatic LNG per aver rinnovato la fiducia al progetto, il Comune di Adria per averci concesso la sede, l’azienda ULSS 5 e il CTI del Basso Polesine per la collaborazione”.

La collaborazione tra Adriatic LNG e Down Dadi è iniziata nel 2016 con il progetto della Ludoteca Dadi Adriatic LNG, spazio dedicato al confronto e al dialogo, appositamente creato per accompagnare e dare sostegno alle famiglie di bambini con disabilità motoria e/o intellettiva. Grazie alla passione e all’impegno del personale qualificato e dei volontari di Down Dadi, la Ludoteca è un luogo d’incontro nel quale condividere le esperienze e una risorsa per dare consulenza educativa relazionale alle famiglie.

 

C.S.



Articoli correlati