Home » CALCIO

Partita la nuova stagione di Villadose e Union San Martino

7 settembre 2018 Stampa articolo

calcioÈ iniziata lunedì 3 Settembre alle 17.30, con una grande festa insieme, la nuova stagione calcistica di ACD Villadose e Union San Martino 2012.

La giornata è stata anche il punto d’inizio per far partire il “Progetto delle società amiche” che già da mesi è in fase di pianificazione e vede coinvolte le società del San Pio X e Granzette.

La collaborazione ha finalità prevalentemente tecniche e prevede un lavoro fatto di incontri fra i vari allenator e il confronto dei vari metodi di allenamento. Il tutto, verrà seguito da Marco Vanin, già coordinatore tecnico dell’unione tra Villadose e San Martino e adesso, vero e proprio punto di riferimento del progetto stesso.calcio

Previste quindi riunioni mensili tra i tecnici, per fissare obiettivi da raggiungere per tutte e quattro le società e per ogni categoria, con differenziazione dei metodi di allenamento in base all’età, e affrontare problematiche che posso insorgere durante la stagione, sfruttando l’esperienza di ogni stessa società.

calcioSi sono così presentati, nel campo comunale di San Martino, circa 80 ragazzi di tutte e età e categorie, ad esclusione dei giovanissimi che hanno iniziato la preparazione in anticipo, visto l’imminente di inizio di campionato.

Quindi categorie diverse, dai piccoli amici agli esordienti delle quattro società, hanno solcato il campo di allenamento, per un anticipo di quello che offrirà la stagione 2018/2019.

Allenamento leggero e partitella per tutti e poi via sotto lo stand con i numerosi genitori presenti, a cui Fabio Ercolin, responsabile del settore giovanile di Union San Martino, Luca Zanforlin, responsabile del settore giovanile del Granzette e Alberto Nabiuzzi, responsabile del settore giovanile del San Pio X, hanno illustrato le molte novità derivanti dal duro lavoro estivo di collaborazione con le due società aderenti e raccogliere domande o dubbi sul progetto.calcio

“Sarà una sfida difficile e ambiziosa riuscire a tenere unite quattro società diverse, ma i precedenti, vedasi l’unione tra San Martino e Villadose, fanno ben sperare. C’è un duro lavoro dietro ad una collaborazione, fatto di accordi e confronti per cercare di fare in modo che da questa ne esca qualcosa di positivo per la nostra realtà calcistica polesana.” calcioQueste le parole di Sandro “Tata” Brancalion che crede ad una forte crescita tecnica degli allenatori derivante da questo progetto e dal rinnovamento dell’affiliazione con il Cittadella Calcio.calcio

C.S.



Articoli correlati