Home » Artistico, PATTINAGGIO

Alberto Tommasi e Giulia Polato vicecampioni europei

11 settembre 2018 Stampa articolo

pattinaggioAlberto Tommasi (Polisportiva Olimpica Skater Rovigo) e Giulia Polato (Polisportiva Spinea) sono saliti sul secondo gradino del podio europeo alle Isole Azzorre, nella meravigliosa cornice dell’Oceano Atlantico, il 7- 8 settembre. I due giovani atleti, a questa grande esperienza europea, hanno gareggiato nella categoria Jeunesse specialità coppie artistico e dopo una gara entusiasmante hanno conquistato uno splendido e meritatissimo argento. Giulia ed Alberto, già al 2 posto dopo lo Short, hanno fornito una prova impeccabile e superlativa, sia nella parte tecnica che quella stilistica gareggiando con scioltezza, stile e determinazione, riconfermando la 2° posizione, guadagnando gli applausi a scena aperta dal pubblico e i complimenti da parte dei Tecnici Federali.

Un successo pienamente meritato che li ripaga dei tanti sacrifici a cui hanno dovuto sottoporsi per allenarsi, lui di Rovigo, lei di Spinea. Un ringraziamento particolare ai tecnici che li hanno seguiti durante la stagione agonistica Mariarita Zenobi, Tiziana Gasparetto e Marika Zanforlin, che hanno voluto essere presenti per dare sostegno ai loro atleti e vivere in diretta le emozioni del loro Campionato Europeo. Positiva anche la gara di singolo: Alberto, il più giovane della sua categoria, ha dovuto confrontarsi con atleti molto più esperti e ha comunque concluso la gara con un 6° posto, arricchendo così il bagaglio di esperienza in campo internazionale. Un ringraziamento particolare a Sara Locandro e a Cristian Travaglia, i tecnici che lo hanno supportato durante l’anno con grande maestria e professionalità. A caldo i Tecnici così hanno commentato: “Abbiamo sofferto, lavorato, gioito, ognuno di noi ha dato a questi ragazzi qualcosa che li ha fatti crescere e raggiungere questi importanti e prestigiosi risultati.” Il Presidente Diego Brunizzo, i Dirigenti e tutti quelli che con calore hanno seguito da casa la gara, si congratulano con questi formidabili atleti che praticano i così detti sport minori ma che danno lustro a tutto il Polesine. Gli atleti rientreranno in Italia, pronti per i grandi festeggiamenti.

 

C.S.



Articoli correlati