Home » Triathlon

Rhodigium Team super impegnato e con ottimi risultati

11 settembre 2018 Stampa articolo

triathlonRhodigium Team super impegnato su più fronti e con ottimi risultati tra luglio e settembre

Triathlon Sprint Rank Città di Chioggia 09 settembre  

CHIOGGIA (Venezia) –  Anche l’aggettivo “massiccia” non rende l’idea della partecipazione della Rhodigium Team al triathlon sprint gold rank Città di Chioggia!

Ben 48 gli atleti rodigini schierati alla partenza! Un record che è valso alla squadra il premio come società più numerosa!

Nella bellissima giornata di domenica 9 settembre, che ha cancellato il ricordo della piovosa manifestazione dello scorso anno, si è svolta una bella gara in un mare perfetto e con una temperatura insolitamente calda, ma ancora gradevole.

Gli amici della Delfino Triathlon hanno fatto le cose per bene e l’accoglienza è stata perfetta, con l’unico disappunto creato, per motivi di sicurezza, a quanto pare, dalla lunga attesa della partenza uomini, a un’ora e mezza dalle donne.

In ogni caso i rodigini è il caso di dire che hanno mietuto successi, accaparrandosi diversi podi di categoria!

A partire dal coach Stefano Bortolami, che dopo essere arrivato in bici da Padova, si è esibito in un’ottima performance, chiudendo in un’ora e quattro minuti la sua gara e piazzandosi primo in categoria M2 e diciassettesimo assoluto!

Podio anche per il presidente Rhodigium Team Enrico Novo, argento in categoria S4, mentre Omar Bertazzo  è oro tra gli S2.

 Lorenzo Milani ha arricchito il proprio medagliere di un bronzo in categoria M4, e Stefano Bruschi lo ha eguagliato in categoria M5.

Esordio col botto per Manuela Magon, che dopo soli due mesi di preparazione, sì è conquistata l’oro in categoria M2 femminile!

Conferma la propria brillantezza Gaia Lucrezia Dalla Pria, che agguanta il terzo posto tra gli Yout B femminili, e sale sul terzo gradino del podio anche la brava Monica Marucco, in categoria M1.

Otto medaglie che premiano una squadra coesa e caparbia e l’impegno di chi la segue.

Numerosi anche i piazzamenti di rilievo, per i quali si rimanda alla tabella dei risultati.triathlon

Putroppo durante la manifestazione, che nella frazione bici si è svolta sui viali del lungomare di Sottomarina, sono stati numerosi gli episodi di attraversamenti non autorizzati dei pedoni, mentre sopraggiungevano gli atleti a velocità tra i 40 e i 50 km/h, e ad andarci di mezzo è stato un nostro valido atleta, Stefano Bolognese, che ha impattato contro un uomo a bordo di una bici elettrica che gli ha improvvisamente attraversato la strada. Subito soccorso è stato trasferito all’ospedale, dove gli hanno diagnosticato fratture multiple.
A Stefano vanno tutti gli auguri di pronta guarigione e la vicinanza dei compagni di squadra.
Il colpevole dell’incidente ha dato false generalità ad un passante che lo ha fermato e si è dato alla fuga, ed è ora ricercato dalle autorità.

 

triathlon70.3 South Africa, 2 settembre 2018

Michele Aglio soddisfatto finisher del 70.3 world Championship 2018 del Sud Africa!
Il nostro valoroso atleta ha chiuso con un crono migliore delle proprie aspettative in 4 ore e 45 minuti il 70,5 miglia del circuito della M pallinata, dopo essersi guadagnato la slot in una precedente competizione di lunga durata.
Le condizioni climatiche ce l’hanno messa tutta per rallentare “il biondo” della Rhodigium Team, con vento e pioggia, ma inutilmente! Michele ha terminato il suo nuoto di 1900 metri in 30 minuti, divertendosi moltissimo a nuotare nell’oceano, dall’acqua fredda e dalle onde impetuose.
La frazione bici era molto vallonata con molti tratti rettilinei da spingere e il nostro atleta si è trovato a proprio agio.
Ha dovuto peraltro affrontare uno di quei piccoli grandi imprevisti che accadono nel triathlon: un paio di viti di fissaggio del manubrio sono andate perse nel trasporto aereo, ma Michele vi ha fatto fronte comunque e, dopo 90 chilometri in sella, forzando anche un po’ il ritmo, Aglio ha affrontato la mezza maratona finale un po’ “legato”, ha dovuto risolvere un crampo subentrato al secondo chilometro di corsa, ma alla fine ha superato bene la terza e ultima frazione, anch’essa mai pianeggiante!

Alla fine, si è detto molto soddisfatto della propria gara e come sempre entusiasta di questo faticoso e bellissimo sport.triathlon

 

Triathlon olimpico no draft di Grado, 1 settembre 

 

Due campioni rodigini in gara a Grado, e due risultati superlativi portati a casa!
Elena Tuzza e Nicola Battocchio hanno portato i colori Rhodigium Team-Italtecnica sui gradini più alti del podio con risultati davvero strepitosi.

Primo di Categoria S3 e quattordicesimo assoluto in classifica maschile Nicola Battocchio, ottava assoluta la nostra Elena Tuzza!

L’impegno e la dedizione pagano sempre!

Ironman Vichy – 25 agosto 

Nella bella cittadina francese il week-end 25 26 agosto si sono svolte due competizioni internazionali sulle due distanze media e lunga, che con l’organizzazione Ironman vengono chiamate 70.3 e Ironman full distance.

Due atleti della Rhodigium Team, dopo mesi di scrupolosa preparazione, dopo aver anche affrontato un camp di preparazione specifica, si sono rimessi in gioco, dopo la loro esperienza 2017 a Taiwan, dove Trombini ha subito una rovinosa caduta.

In terra Francese è andata decisamente meglio: i nostri due portacolori hanno nuotato nel fiume che costeggia la cittadina, pedalato tra i saliscendi delle campagne e paesini circostanti, e corso sulle sponde del fiume e nei parchi della rigogliosa “Ville” francese, ed hanno ottenuto ottimi risultati.

Sara, impegnata domenica nella full distance, ha chiuso nell’ottimo tempo di 11 ore e 22 minuti, mentre Alessio, che sabato ha svolto il 70.3, ha chiuso la propria gara in 5 ore. Bravissimi!

 

triathlonTriathlon Olimpico di Lavarone, 25 agosto

Giornata fredda e piovosa, molto piovosa, quella di sabato 25 agosto in quel di Lavarone.

Ciò nonostante Omar Bertazzo, dopo una accurata preparazione, è riuscito a fare un tempone aggiudicandosi il decimo posto in classifica assoluta, secondo degli S2! Nonostante questo non abbia soddisfatto le proprie ambizioni, c’è di che essere orgogliosi!
Ottima anche la prova di Alberto Garavello, che ha subito un po’ la frazione acqua, per via dell’elevata competitività, talvolta eccessiva, della propria batteria, ma che ha condotto un’ottima gara piazzandosi sesto degli s2.
Denis Bonato ha sofferto molto le condizioni metereologiche e per via della foschia sollevatasi al termine della pioggia e per via probabilmente di un errore di segnalazione, ha sbagliato direzione nella frazione bike, compromettendo la propria performance, ma si è detto comunque soddisfatto della frazione run.
In gara anche Lo Savio Marco, che ha terminato la propria prova.

Triathlon sprint di Faenza, 29 luglio

Due podi per la Rhodigium Team al tradizionale triathlon sprint di Faenza.

Il nostro veterano Lorenzo Milani si è classificato primo degli M4, con uno splendido tempo di un’ora e 14 minuti.

Un bel terzo posto per il giovanissimo Stefano Martinato, che onora il proprio cognome (il papà è un ottimo atleta Age Group nonchè finisher IM) arrivando terzo tra i minicuccioli.

Lusinghiero anche il quinto posto del fratello Andrea nella categoria cuccioli!

C.S.



Articoli correlati