Home » VOLLEY

Fipav Rovigo, parte la formazione

Con la partenza della nuova stagione sportiva di Fipav Rovigo vengono avviate anche le attività di formazione per gli allenatori. Il commissario territoriale allenatori, Federico Grigolato presenta il piano formativo 2018/2019.
12 settembre 2018 Stampa articolo

volleyROVIGO – Novità Federvolley: quest’anno il settore tecnico Federvolley ha presentato un’importante ristrutturazione dei piani di studio federali con il riconoscimento della figura di smart coach per il solo settore Volley S3 (ex minivolley, ossia l’attività promozionale dai 5 ai 12 anni), specializzando i quattro livelli di allenatore (allievo allenatore e allenatore di Primo grado per attività provinciale, allenatore di secondo grado per attività regionale e allenatore di terzo grado per attività nazionale) nella guida tecnico-tattica delle categorie giovanili fino all’Under18 e aggiungendo nuove tematiche per la formazione obbligatoria annuale di tutti i tecnici. Tutti i docenti d’Italia abilitati alla formazione dei tecnici sono stati convocati a Roma lo scorso weekend per la formazione nazionale.

Attività in programmazione: la stagione formativa parte quindi un po’ a rilento ma con tante novità per i 180 allenatori del territorio: si prevedono nuovi corsi di abilitazione e appuntamenti di aggiornamento in collaborazione con il comitato regionale Fipav Veneto durante tutta la stagione. Inaugurerà la stagione formativa 2018/2019 Alessandro Contadin, preparatore atletico torinese di esperienza che negli ultimi anni ha collaborato con i club di Igor Volley Novara A1 femminile, Giaguari Torino American Football e Chieri Volley Club A1 femminile, e che la prossima domenica 16 settembre, nella palestra comunale Riccoboni di via Mozart a Rovigo, tratterà il tema dell’allenamento funzionale al mattino e dell’allenamento con gli elastici al pomeriggio. L’incontro sarà aperto agli allenatori di primo grado del comitato territoriale di Rovigo e di secondo e terzo grado del Veneto; è prevista una parte pratica grazie alla disponibilità delle atlete delle società sportive del territorio. A ottobre è invece in programma un incontro di formazione sull’organizzazione della settimana di allenamento e un incontro condiviso assieme alla commissione Ufficiali di gara nel quale si tratterà il regolamento tecnico e comportamentale visto dal tecnico e visto dell’arbitro. Sabato 22 e domenica 23 settembre parte il secondo corso di smart coach con i docenti federali Nicoli e Marzola. Entro Natale si prevede di indire il corso di allievo allenatore.

La parola a Federico Grigolato: “Dalla prima metà di luglio stiamo lavorando, in coordinamento con tutte le altre commissioni allenatori dei vari comitati territoriali del Veneto, per questa nuova stagione. Il piano di formazione è stato quindi stilato a livello regionale ed è condiviso da tutti, con argomenti che interesseranno molto tutti i tecnici. I nomi che andavano per la maggiore quest’anno erano tre, e di questi tre a Rovigo abbiamo pensato di portare Alessandro Contadin, perché per questa stagione ci piaceva l’idea di fare formazione specifica sulla parte fisica. Per quanto riguarda l’indizione del corso per allievo allenatore – continua Grigolato – quest’anno non abbiamo ancora fatto l’indizione, in quanto i due docenti federali in forza a Fipav Rovigo hanno appena partecipato al corso nazionale, quindi attendiamo il loro resoconto per apprendere le linee guida di Fipav nazionale e procedere con l’apertura delle iscrizioni”.
 

C.S.



Articoli correlati