Home » kick boxing

Il mondiale un record di adesioni!!!

Oltre 2000 iscritti under 18 provenienti da 64 nazioni.
15 settembre 2018 Stampa articolo

kick boxingJESOLO (Venezia) – Si è tenuta stamattina la conferenza stampa che ha dato il via ufficiale ai Campionati del Mondo Cadetti e Juniores di kickboxing WAKO (World Association of Kickboxing Organizations). Uno degli eventi internazionali più importanti nel panorama delle arti marziali è organizzato dall’ASD Euro Kickboxing di Chioggia (Venezia), in collaborazione con la F.I.KBMS (Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo). L’evento è patrocinato dal Comune di Jesolo, Città Metropolitana di Venezia, Regione Veneto e dal CONI.

Alla conferenza stampa erano presenti oltre ai rappresentanti del Comune di Jesolo, il Sindaco Valerio Zoggia e l’ Assessore allo sport Esterina Idra, le più alte autorità del board mondiale Wako: Borislav Pelevic (presidente della WAKO), Roy Baker (presidente della WAKO Europe), Donato Milano (Presidente della Federazione Italiana di Kickboxing), Nicola Traina (ASD Euro Kickboxing Chioggia, promoter dell’evento), e autorità come Franco Ferrari e Francesco Calzavara (Consigliere Regione Veneto), Luca Terrin (Presidente regionale FIKBMS Veneto) e Raffaele Di Paolo (Consigliere Atleti del CONI Regione Veneto).

“Dopo 4 anni dal successo del Mondiale di Rimini nel 2014 siamo molto felici di poter tornare nuovamente in Italia dichiara il Presidente della WAKO, Borislav Pelevic –  per celebrare la 12a edizione per Juniores e l’8a per Cadetti di quello che rappresenta in assoluto l’evento biennale più importante per la WAKO, i Campionati del Mondo per atleti under 18 di tutte le 7 specialità della kickboxing (3 su ring, Full Contact, Low Kick e K-1, e 4 su tatami, Point Fighting, Light Contact, Kick Light, e Musical Forms).”kick boxing

 È record per l’impressionante numero di iscrizioni registrate e per il numero dei paesi partecipanti. Certamente l’evento ha suscitato molto interesse solo per il semplice fatto che si tenesse in Italia, memori di grandi Campionati già promossi con professionalità e maestria dalla Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo. A sfidarsi su 3 ring e 8 tatami del Palazzo del Turismo di Jesolo per conquistare il titolo di Campione del Mondo 2.300 iscritti di età compresa tra i 10 e i 18 anni, provenienti da 64 paesi dei cinque continenti, per un totale di circa 3.500 presenze tra tecnici, dirigenti e accompagnatori.

 Una delle maggiori rappresentative è certamente l’Italia, la squadra azzurra infatti è composta da ben 145 azzurrini, di cui ben 19 provenienti dalla Regione Veneto. L’obiettivo è quello di dare il meglio di sé, divertendosi, e di posizionarsi almeno tra le prime tre squadre nel medagliere internazionale per nazioni, così come avvenuto nell’edizione precedente: terzo posto ai Mondiali di Dublino 2016.

“Siamo fiduciosi e molto ottimisticommenta Donato Milano, Presidente della Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo – i nostri coordinatori di settore, i Direttori Tecnici Nazionali nonché i tecnici di società degli azzurri coinvolti hanno condotto un lavoro di preparazione eccellente nel corso dell’anno concentrando gli sforzi in vista di questo importante appuntamento. Colgo l’occasione per ringraziarli, inoltre so che saranno presenti moltissimi accompagnatori al seguito pertanto sono certo che gli Azzurri potranno godere anche del supporto e calore del pubblico di casa durante le giornate di gara, il che rappresenta una grande fonte di energia.”

kick boxing

Borislav Pelevic

 Ospitando i Campionati del mondo di kickboxing la città di Jesolo e il territorio veneto si confermano sempre di più luoghi ideali per l’organizzazione di eventi sportivi di tale portata.

“Jesolo è orgogliosa di poter ospitare i Campionati del mondo di kickboxing con tutto il suo carico di emozioni e di sportcommenta il Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia. Una grande occasione per tutta la città che continua a dimostrarsi come prima scelta per le grandi manifestazioni sportive, grazie a strutture moderne e attrezzate e alla capacità attrattiva legata alla sua vocazione turistica. Vista la portata dell’evento e la numerosa partecipazione di atleti, questo evento ha tutte le carte in regola per trasformarsi in un biglietto da visita per la promozione del nostro territorio oltre i confini nazionali”.

 “I Campionati del mondo di Kickboxing sono la ciliegina sulla torta per la nostra città per chiudere una stagione estiva che ha visto lo sport grande protagonista – aggiunge l’Assessore allo Sport della città di Jesolo, Esterina Idra Guardiamo a questo appuntamento con grande interesse convinti che possa diventare ulteriore occasione per promuovere le pratica delle discipline sportive tra i nostri giovani jesolani”.

 Il campionato si presenta molto ben organizzato anche all’ottimo lavoro svolto negli ultimi anni dal promoter Nicola Traina che ha dedicato, senza nascondere una sincera commozione, l’evento al Presidente onorario Ennio Falsoni, rappresentato dalla figlia Barbara Falsoni che ha collaborato con Nicola alla realizzazione del mondiale.

kick boxing

Nicola Traina Promoter

Numeri incredibili, delegazioni da tutto il mondo, tra tutti Australia, Nuova Zelanda, Giordania, Brasile, Usa, Chile, Messico, Georgia, Iran, Iraq, Israele, India, Mauritius, Palestina,  Sudafrica, e molte altre.

La cerimonia di apertura è in programma per Martedì 18 settembre dalle 10:00 alle 11:00, con un grande show del team nazionale di cheerleaders della FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) Tutti gli appuntamenti e le gare dei Campionati Mondiali sono aperti gratuitamente al pubblico.

Buono Sport a Tutti

Per www.agorasportonline.it Alessio Marini

 Foto www.amprogettoimmagine.it Alessio Marini all rights reserved.

no images were found

Alessio Marini



Articoli correlati