Home » Rally

Al Città di Modena Rossi è terzo assoluto

Alla guida della Ford Sierra Cosworth il pilota di casa sale, per la prima volta, sul terzo gradino del podio. Sua anche la classe J2-A/>2000 ed il secondo nel 4° raggruppamento.
19 settembre 2018 Stampa articolo

rallyMODENA – Gabriele Rossi sembra proprio aver trovato il suo habitat ideale all’interno della Ford Sierra Cosworth di gruppo A, con il risultato ottenuto sulle strade amiche, del recente Rally Historic Città di Modena, a confermare il tutto.

Il pilota modenese, affiancato come sempre dall’adriese Fabrizio Handel, è salito, per la prima volta, sul podio assoluto, occupando una terza posizione che lascia un po’ di amaro in bocca.

La potente trazione posteriore di casa Ford, curata dal Garage Emilia Corse ed iscritta per i colori di GDA Communication, ha navigato stabilmente al secondo posto assoluto sino al penultimo tratto cronometrato, prima che una toccata rischiasse di compromettere il weekend.

“Siamo rimasti piacevolmente sorpresi di noi stessi” – racconta Rossi – “perché, scorrendo l’elenco iscritti, non ci saremmo mai aspettati di poter competere con avversari che hanno nettamente più esperienza di noi. Siamo solo alla seconda gara con la Sierra, tra le storiche, quindi è tutto grasso che cola. L’unico rammarico è aver perso il secondo posto per una uscita di strada sul fine della penultima speciale. Nell’impatto abbiamo danneggiato l’anteriore destra, rischiando anche il ritiro. Grazie all’aiuto fondamentale dei nostri avversari Gilli e Giorgio, Cesarini e Gabrielli con il loro staff, Tonelli e Debbi, Visintainer e Fiore siamo riusciti ad affrontare l’ultima prova e ad arrivare sulla pedana in centro a Maranello. Forti emozioni che hanno riportato alla mente il rallysmo di altri tempi dove, fuori dalle prove, si era tutti uniti.”

Il terzo posto assoluto, il secondo nel 4° raggruppamento e la vittoria nella classe J2-A/>2000 sono maturati con una condotta di gara sapiente, fatta di una costante progressione che ha visto il modenese ridurre, prova dopo prova, il gap dai migliori.

Dopo la prima tornata, fatta di due passaggi sulle veloci speciali di “Montegibbio” e “Castelvetro”, la classifica generale vede Rossi al secondo posto: 25”3 il ritardo sul leader Gilli, 2”5 il vantaggio su Pasetto e 5”3 su Tonelli.

Si riparte alla domenica, di buon mattino, con altri due crono in programma, da ripetere per due volte: sul primo giro della rinnovata “Barighelli” Rossi stacca il terzo tempo mentre a “Valle” è secondo, a 1”8 dal migliore.

Due speciali ancora da disputare ed il secondo gradino del podio comincia a materializzarsi: 5”4 il margine su Pasetto e 9”8 su Tonelli ma fatale sarà la ripetizione della lunga “Barighelli”, con il letto di ghiaia presente sull’ultimo tornante a tradire l’equipaggio della Ford Sierra.

“Il primo grazie a GDA Communication” – sottolinea Rossi – “che ci ha dato fiducia per questa trasferta. Speriamo di aver gratificato il loro impegno, sperando che questo inizio possa diventare un connubio da consolidare nel tempo. Grazie a Valerio, agli sfortunati Dondi e Bedoni, tutti uniti nel Garage Emilia Corse. Grazie alla mia famiglia ed ai tanti tifosi che si sono sbracciati lungo le prove speciali. È stato tutto bellissimo. Speriamo di tornare in auto presto.”

C.S.



Articoli correlati