Home » Ciclismo giovanile

Bosaro Emic sul podio in terra felsinea

19 settembre 2018 Stampa articolo

ciclismoCASALECCHIO DI RENO (Bologna) – Aspettando il Piccolo Giro dell’Emilia è il preludio a misura di Giovanissimi la 38° edizione del Gran Premio ShopVille GranReno”, realizzato sabato 15 settembre dalla S.C. Ceretolese 1969 A.S.D., sul circuito ciclistico protetto lungo seicento metri situato a Casalecchio di Reno, in via Allende n.13.

A.S.D. – G.C. Bosaro Emic raccoglie l’invito degli amici bolognesi e per la prima volta dall’inizio della stagione attraversa il fiume Po per calarsi in una nuova sfida in terra emiliana, tra oltre centoventi atleti provenienti da un totale di sedici società.

Gara dopo gara, di pari passo con l’avanzare delle categorie, crescono la partecipazione e l’entusiasmo del pubblico e degli appassionati del ciclismo – tra questi anche il primo cittadino di Casalecchio di Reno, Massimo Bosso – che non restano affatto delusi dalle prove intense dei giovani corridori.

Aprono come di consueto i G1 con i quattro giri e 2,4 chilometri portati a termine con successo dall’atleta di casa Andrea Fusco, dietro di lui, uno dopo l’altro, Tommaso Gabriele (A.S.D. Castiglionese), Leonardo Aureli (U.S. Calcara), Oliver Benetti (SC San Lazzaro) e Alessandro Ferioli (S.S. Stella Alpina Renazzo); Benedetta Schena (S.D.C.G. Bonzagni) e Rachele Margutti (S.S. Sancarlese) sono le protagoniste femminili della categoria d’esordio.

Ma è con i G2 che la società Bosarese inizia a seminare successi: Davide Coltro è oro nei 3,6 chilometri, inseguito a tutta senza possibilità di essere raggiunto da Alessio Carolo (Calderara STM Riduttori), Mattia Chiari (S.D.C.G. Bonzagni), Alessandro Guerra (S.S. Stella Alpina Renazzo) e Alessandro Tanzilli Chedli (Aromitalia Vaiano Autofan); sul podio le colleghe Adele Ghelli (S.S. Stella Alpina Renazzo) vincitrice, Majdulin Beggar (S.C. Aurora Fusignano “Patata”) e Alexandra Silchenko (Tonino Lamborghini).

Al turno dei G3 il primo a tagliare il traguardo è Nicholas Scalorbi (Calderara STM Riduttori), a seguire Federico Ricci (A.S.D. S.C. Ceretolese 1969), Mattia Pirrone (Tonino Lamborghini), Edoardo Balboni (S.D.C.G. Bonzagni) e Lorenzo Fusco (A.S.D. S.C. Ceretolese 1969); Asia Prosperi (Calderara STM Riduttori) supera in velocità Noemi Balestri (Aromitalia Vaiano Autofan).ciclismo

Nei 7,2 chilometri dei G4 i riflettori sono puntati sui bosaresi  Domenico Pizzolato, Filippo Sturaro e Lorenzo De Negri, con i primi due che accendono il forcing della testa della scia, implacabili con gli avversari fino all’ultimo giro che li vedrà autori in volata di un quarto (Filippo) e quinto (Domenico) piazzamento, nonostante le sparate azzardate di alcuni concorrenti abbiano rischiato di metterne a repentaglio la corsa; decisivo sul finale il vantaggio di pochi metri di Edoardo Ghisoli (S.D.C.G. Bonzagni) che gli varrà la vittoria, Giulio Tosoni (Aromitalia Vaiano Autofan) e Mattia Sisti (Calderara STM Riduttori) alle sue spalle. Nel segmento femminile Sara Riccio (U.S. Calcara), Emma Scalorbi (Calderara STM Riduttori) e Martina Negrini (G.S. S. Maria Codifiume) sono rispettivamente prima, seconda e terza.

La gara dei G5 è terreno di conquista di Marco Giandoso (A.S.D. G.C. Bosaro Emic) che macina nove chilometri in posizione avanzata stabile, studiando gli avversari quel tanto che gli consente di affermare la sua risolutezza nel portare a casa l’oro, poco distante il compagno di squadra Luca Destro che arriva quinto,

 tra loro arrancano Walter Balboni (S.D.C.G. Bonzagni), Matteo Gabriele (A.S.D. Castiglionese) e Samuele Cremonini (U.S. Calcara). Sale invece sul primo gradino del podio rosa Sofia Gruppi (U.S. Calcara), seguita da Alena Andrenacci (S.C. Santerno Fabbi Imola) e Noura Hammad (Calderara STM Riduttori).

ciclismoI dodici chilometri dei G6 sono disseminati di azioni risolute e avvincenti attacchi, molti dei quali vedono protagonisti  Federico e Cristian Sinigaglia (A.S.D. G.C. Bosaro Emic); ritroveremo quest’ultimo al quinto passaggio alla linea di arrivo, a ridosso di Davide Negrini (Calderara STM Riduttori), Jonathan Fenzi (Tonino Lamborghini), Cesare Ferri (U.S. Calcara) e Michele Govoni (S.D.C.G. Bonzagni), proclamato vincitore maschile nella gara che chiude la giornata, mentre nel femminile si impone Laura Chiara Marino (S.C. Aurora Fusignano “Patata”), con Alessia Garda seconda (S.S. Stella Alpina Renazzo). A conclusione di questa magnifica giornata ciclistica in terra Bolognese, il Presidente Massimo Rossi (impegnato alla Festa dello Sport nel Comune di Bosaro) ringrazia Atleti, Tecnici e Genitori per gli ottimi risultati ottenuti.

no images were found

C.S.



Articoli correlati