Home » vari

La prima giornata di “Sport village” anima il centro storico

Società sportive in vetrina grazie al Coni Point di Rovigo. E domani si replica con Rossano Galtarossa
21 settembre 2018 Stampa articolo

variROVIGO – Tanto divertimento e tante emozioni per la prima giornata di Sport Village. L’evento, organizzato dal Coni Point di Rovigo con la collaborazione del Comune di Rovigo e dell’Ufficio Scolastico provinciale, ha preso il via oggi, giovedì 20 settembre, facendo subito il pieno di consensi e partecipazione. Tante le società sportive polesane che hanno scelto la vetrina a cinque cerchi di piazza Vittorio Emanuele II per presentare i propri atleti e le proprie squadre prima del via alle stagioni agonistiche.

Il via alle 17 con l’allestimento dei tanti gazebo e banchetti promozionali sul “liston”. Ha risposto “presente” all’invito del Coni Point di Rovigo lo Skating Club di Rovigo, che ha portato in centro storico i sui giovani atleti per dar vita a un avvincente allenamento all’ombra di Palazzo Roverella. C’era anche il Baseball Softball Club Rovigo, impegnato con alcuni giocatori del suo vivaio in una animata dimostrazione del batti e corri. Grande divertimento anche nell’area allestita dal Rhodigium Basket, che ha dato la possibilità ai suoi tesserati e ai tanti giovani di passaggio di cimentarsi in tiri liberi nell’inconsueta e suggestiva palestra di piazza Vittorio Emanuele II. Con grande piacere il Coni Point di Rovigo ha accolto nel suo Sport Village anche le Sezioni rodigine degli arbitri di volley e rugby, che attraverso i loro banchetti hanno cercato di incuriosire i giovani nella speranza di accogliere presto nel loro team nuove leve da introdurre alla direzione di gare sotto rete o tra i pali.

Dalle 18 Sport Village ha vissuto il suo momento educativo e divulgativo. Il Panathlon Club di Rovigo ha proposto sul palco di piazza Vittorio Emanuele II un interessante incontro dedicato al tema “Sport, attività fisica e diabete”, inserito nella prima edizione di “Dolce-mente. Un approccio ragionato all’universo diabete”. Introdotti dal presidente del Panathlon Club Rovigo, Giampaolo Milan, sono intervenuti il dottor Francesco Mollo (Responsabile del reparto Diabetologia di Rovigo), la dottoressa Paola Pavan (Dirigente medico Sos Medicina dello Sport dell’Aulss 5 Rovigo), alcuni rappresentanti del gruppo Passione nordic walking di Rovigo e la Polisportiva Marzana Granzette, che ha illustrato il suo programma di attività fisica. Poi il microfono è passato a Marco Peruffo, cofondatore di A.D.I.Q. (Alpinisti Diabetici in Quota) e gradito ospite del Panathlon Club Rovigo e di Sport Village. Con lui si è parlato di sport e diabete attraverso il racconto delle sue imprese, che l’hanno portato anche oltre gli 8.000 metri (il Cho Oyu, tra Cina e Nepal), primo italiano diabetico a riuscirci. 

Poi i riflettori si sono accesi sulle società sportive. “L’idea che sta dietro a Sport Village è molto semplice – ha spiegato il delegato del Coni Point di Rovigo, Lucio Taschin – Presentando le nostre società sportive nel cuore della città vogliamo spingere tutti i ragazzi ad avvicinarsi allo sport. Convincete i vostri genitori a portarvi a provare quante più discipline possibile”. Un messaggio cui si è unito l’assessore allo sport del Comune di Rovigo, Andrea Bimbatti. “Grazie al Coni Point di Rovigo e a tutti i volontari che ogni giorno danno linfa allo sport rodigino – ha sottolineato – Rovigo ha un’offerta sportiva molto ampia. Il nostro compito è diffondere al massimo tutte le discipline e migliorare l’impiantistica sportiva. Ci sono strutture potenzialmente eccellenti che però necessitano di lavori; molti sono già iniziati, altri partiranno a breve”.

Palco letteralmente invaso dal Rhodigium Basket, che ha aperto la carrellata portando sul palco la Serie B femminile, la Promozione femminile, le Under 16 maschile e femminile, le Under 14 maschile e femminile e le Under 13 maschile e femminile. A dar ritmo alle presentazioni Caterina Zanirato, che ha poi chiamato in passerella la Serie B femminile del Gs Fruvit, il cui staff tecnico e dirigenziale ha dato appuntamento ai tifosi rodigini al Palazzetto dello Sport di Rovigo per le partite casalinghe delle giallonere. Applausi anche per il Centro Scherma Rovigo che ha presentato alcuni sei suoi atleti più promettenti, accompagnato dalla presidente Maddalena Zanetti. Nutrita la rappresentanza del Baseball Softball Club Rovigo, reduce dal successo della “Baseball Night” e da una stagione che ha portato ben quattro squadre giovanili ai playoff nazionali: a introdurre i giovani rossoblù il presidente Alessandro Boniolo.

Riconoscimento speciale per il Comitato Italiano Paralimpico, rappresentato da Remo Zanellato. Dopo un pomeriggio di promozione all’ombra del proprio gazebo, anche la Sezione rodigina degli arbitri di Rovigo è salita sul palco per ritirare la targa ricordo del Coni Point di Rovigo. Riconoscimento anche per lo Skating Club Rovigo, che ha animato il pomeriggio col suo vivaio. Vetrina finale per il Csi Rovigo, reduce dalla bella esperienza nel carcere di Rovigo che ha permesso a molti detenuti di fare sport; nell’occasione è stata presentata anche la nuova squadra della Polizia penitenziaria che parteciperà al campionato provinciale csi di calcio a 5.

Spor Village si era aperto in mattinata con un’intensa attività promozionale al campo di atletica “Tullio Biscuola”, al pattinodromo adiacente e nella palestra di scherma: undici società hanno fatto provare le rispettive discipline ad alunni delle scuole primarie rodigine. Un programma che si ripeterà domani mattina, 21 settembre, con tanti nuovi piccoli protagonisti. Grande attesa anche per la seconda parentesi in piazza che dalle 17 porterà sul “liston” altre società sportive e soprattutto Rossano Galtarossa, campione olimpico di canottaggio che racconterà ai tanti giovani la sua storia di sport.

C.S.



Articoli correlati