Home » Baseball B

BSC Rovigo: Missione compiuta a Castelfranco Veneto

Con una gara uno perfetta il Baseball Softball Club Rovigo riprende quota in Serie B e chiude sesto. Recriminazioni per gara due.   
24 settembre 2018 Stampa articolo

baseballCASTELFRANCO VENETO – Grande prova di carattere del Baseball Softball Club Rovigo a Castelfranco Veneto. Nel recupero della doppia sfida ai Dragons i rossoblù colgono la vittoria che serviva per mettere al sicuro la classifica del girone B di Serie B. Un successo che conferma lo spessore del team rodigino e archivia definitivamente le difficoltà incontrate nelle ultime problematiche settimane.

 

Serviva almeno un successo per respingere l’assalto dei padroni di casa, ancora invischiati nella zona retrocessione. Missione centrata subito in una gara uno che ha premiato il collettivo rodigino, che finalmente ha riabbracciato tutti i giovani precedentemente impegnati nel playoff di categoria. Merita una menzione speciale il “complete game” di Pietrogrande, che sul monte di lancio per nove riprese ha controllato le mazze avversarie e, aiutato da un’ottima difesa, ha lasciato a secco i Dragons. A spianare la strada verso la vittoria è Ferrari nel primo turno di battuta. Poi l’allungo con Salvatore alla terza. La sicurezza arriva tra il quinto e sesto inning con i passaggi sul piatto di Reyes e Cherubin. Poi tre riprese di assoluto controllo sigillano il 4-0 finale.

 

Più equilibrio e recriminazioni rossoblù in gara due. Partono meglio i Dragons, che trovano il punto al primo turno di battuta. Rovigo inizia con Ferrari sul monte di lancio e, dopo due riprese di rodaggio, porta a casa base tre giocatori (Reyes, Salvatore e Lavezzo) lanciandosi sul 3-1. I padroni di casa si rimettono subito in scia, poi per tre riprese nessuno riesce a passare sul piatto. Nel frattempo sul monte di lancio rodigino si alternano anche Taschin e Cherubin. Sanguinoso l’ultimo inning: il Casetelfranco Veneto grazie a un po’ di fortuna e a qualche decisione arbitrale contestata dai rossoblù trova i due punti del contro sorpasso che gli consentono di portare a casa gara due col punteggio di 4-3.

 

Per Rovigo l’amaro in bocca lasciato dall’epilogo della seconda sfida è spazzato via dalla soddisfazione per aver raddrizzato un finale di stagione reso complicato da qualche demerito ma anche e soprattutto da un calendario federale che ha sovrapposto il campionato di Serie B ai playoff giovanili, privando squadre come quella rossoblù di alcuni dei suoi Under. Con la vittoria in gara uno i polesani hanno però dimostrato la consistenza del loro roster, nonostante le non perfette condizioni di Rondina e Frigato. Il campionato di Serie B del Baseball Softball Club Rovigo si chiude dunque con un sesto posto nel girone B; non servirà, infatti, recuperare l’altra partita con i Dynos Verona rinviata durante la stagione regolare.

 

Il roster: Reyes, Salvatore, Schibuola, Rondina, Lavezzo, Taschin, Agostinello, Gonzalez, De Marchi, Pietrogrande, Malengo, Ferrari, Frigato, Cherubin, Vigato, Marini, Greggio.

C.S.



Articoli correlati