- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Alva Inox Delta Volley: coppa veneto, venerdì gara speciale a Chioggia

volley [1]PORTO VIRO – L’Alva Inox Delta Volley sbarca a Chioggia: venerdì 28 settembre alle ore 20.45 la formazione nerofucsia sarà di scena alla Palestra “B. Caccin” di viale Tirreno per sfidare l’Aduna Volley PCA. Una gara speciale, diversa da tutte le altre. In palio c’è la qualificazione alla finale di Coppa Veneto di Serie B Maschile (al Delta basta vincere un set), ma soprattutto nuovi tifosi e una nuova città da conquistare.

L’idea di giocare una partita ufficiale a Chioggia era nei piani della società del Presidente Veronese già da un po’, tanto che il Direttore Sportivo Pavan ha lavorato sul progetto fin dagli inizi di agosto. Obiettivo consolidare la partnership con l’Aics Volley Clodia (il cui logo comparirà anche sulle nuove divise ufficiali dell’Alva Inox) e promuoversi sul territorio come squadra di riferimento della zona. A Chioggia poi c’è tradizione (e fame) di grande pallavolo, per questo l’arrivo del Delta in città era solo una questione di tempo.

Insomma, si preannuncia una serata di emozioni forti, specie per i chioggiotti in forza all’Alva Inox, ovvero coach Massimo Zambonin e il suo vice Matteo Bivi in panchina, Carlo Trolese in campo. Proprio il centrale nerofucsia racconta le sue impressioni alla vigilia della gara: “Sono davvero contento di tornare a giocare nella mia città, in una palestra in cui ho vissuto grandi gioie e soddisfazioni, su tutte la vittoria della Coppa Veneto nel 2014. Mi aspetto un tifo molto caldo venerdì, come solo il pubblico di Chioggia e di Porto Viro sanno regalare, e sono convinto che proprio grazie a questa spinta troveremo il mordente giusto per conquistare l’accesso alla finale. Contro Aduna dobbiamo fare ulteriori progressi dal punto di vista del gioco: è vero, siamo reduci da un periodo di lavoro molto intenso, ma la squadra non è stanca, anzi, ha voglia di dimostrare la propria forza e le proprie qualità. Per quanto mi riguarda sono soddisfatto dello spazio che ho avuto nelle prime partite della stagione. Quest’anno siamo tutti perfettamente intercambiabili, ogni giocatore ha le sue caratteristiche che al momento giusto possono essere sfruttate per arrivare al risultato. Non esistono i singoli, ma una squadra che, oggi più che mai, ha deciso di sognare in grande”.