Home » Rugby giovanile

Under 16: la Monti supera Ftgi Rugby Polesine

1 ottobre 2018 Stampa articolo

FTGI Rugby Polesine – Monti RR Junior 5 -25

FTGI Rugby Polesine: Gorzoni M., Chaffaq A., Previato M., Barbieri S., Pedrini F., Mancini A., Zamboni N., Bragiotto A., Cestari D., Bisan F., Romani A., Ballo G., Mancini R., Rizzi F., e Ferranti C.. Sono subentrati: Malaman M., Modonesi A., Viaro S., Salvan D., Ferrigato P., Mottaran P., e Toso M.

Monti RR Junior:  Enrico Moretti, Giacomo Astolfi, Antonio Carraro, Andrea Casotto, Tommaso Piva, Pietro Milan, Lorenzo La Terza, Leonardo Nordio, Riccardo Libralon, Jacopo Barbi, Miguel Tempesta, Pietro Casotto, Marco Piccolo, Elia Braga, Sebastian Ferrari.

A disposizione: Riccardo Mizzon, Pietro Andrioli, Tommaso Comin, Filippo Savogin, Filippo Bassin, Tommaso Ruzzante, Riccardo Casotto

Marcatori: L. Nordio (2), J. Barbi, R. Libralon, A. Carraro.

L’Under 16 Monti Rugby Rovigo Junior vince sul FTGI Rugby Polesine 25 a 5.

Sveglia presto per la finale di andata dei barrage del Veneto per garantirsi l’accesso al girone élite Under 16, giocata domenica sui campi del Rugby Badia che affronta la stagione formando una franchigia con Frassinelle per la categoria in questione.

Quella contro il Rugby Polesine è stata una partita molto sentita dagli atleti Monti i quali avevano l’impeto della rivalsa e la voglia di ribaltare il risultato dell’ultimo match contro il Badia, anche se dal lato rossoblu l’unica battaglia sentita veramente come un derby è quella contro il Petrarca. L’andata della finale ha visto una Monti decisamente migliore rispetto alla partita della scorsa settimana e nettamente più motivata, purtroppo qualche errore di troppo è stato concesso, regalando così la possibilità agli avversari di impostare il gioco e senza imporre il proprio, almeno nella prima parte, ai padroni di casa.

Così nel primo tempo dopo un temporaneo vantaggio di 0-5 da parte rodigina, la franchigia polesana trova quasi subito il pareggio grazie ad una disattenzione difensiva della Monti. Il primo tempo si chiude quindi sul 5 a 5.rugby

Secondo tempo tutto di marca rodigina che impone in lungo e in largo il proprio gioco, ritrovando sicurezza e cercando di migliorare quegli aspetti che durante la prima frazione di gioco avevano portato a commettere alcuni errori. I giovani bersaglieri segnano 4 volte concedendosi anche il punto di bonus, senza tuttavia mai trasformare e chiudendo il conto sul tabellone a 5-25 per Rovigo.

La cronaca registra inoltre un cartellino giallo per parte, in una partita sostanzialmente molto agguerrita ma sempre entro i limiti della correttezza.

La preparazione atletica dei giovani rossoblu ha dato i suoi frutti: tutti i quattro allenamenti settimanali infatti hanno una parte di preparazione atletica, grazie alla quale i ragazzi sono stati in grado di tenere alto il ritmo del secondo tempo, a differenza degli avversari. A breve aprirà i battenti la palestra i cui lavori di ristrutturazione sono ormai volti al termine; la palestra sarà a disposizione degli atleti tutti i giorni, compreso il giovedì in cui non hanno allenamento.

Appuntamento a domenica mattina prossima sui campi di viale Alfieri presso lo stadio Battaglini per un ritorno che si preannuncia già infuocato.

 

C.S.



Articoli correlati