Home » VOLLEY

Under 18 Futurvolley cede al Bovolone

4 ottobre 2018 Stampa articolo

volleyTRECENTA – Prima partita di campionato per il Futurvolley Altopolesine Under 18 che parte con il piede sbagliato subendo una sconfitta da parte del Perseo Bovolone. La partita si è disputata domenica mattina alle ore 11 al Palagorghi di Trecenta dove gli avversari sono riusciti a dominare con una vittoria di 3-1 sulla squadra di casa. 
Il primo set della partita ha denotato alcuni problemi in ricezione da parte dei futurboys che non sono riusciti a fornire a Cappello dei palloni che permettessero di ottenere alzate efficaci. 
Attacco poco efficace e scadente da parte degli schiacciatori che si sono trovati in difficoltà nella gestione dei palloni nella prima metà del set. 
Dopo aver chiamato alcuni time out e dopo aver effettuato il cambio tra la banda in campo Rizzioli con Maccaferri i polesani sono riusciti a sistemare i problemi riscontrati in precedenza in ricezione; si sono riscontrate migliorie in attacco da parte dell’opposto Galassi e delle bande Maccaferri e Targa. Nonostante ciò il Perseo è riuscito ad ottenere l’egemonia sui futurboys vincendo 25-17.
Il secondo set è partito alla grande per i ragazzi che hanno subito attuato un ottimo gioco in campo. Buona la gestione dei palloni da parte dell’alzatore Cappello che ha permesso ai suoi attaccanti di avere buoni palloni da poter gestire. Attacco forte ed efficace da parte dell’opposto Galassi nella prima parte del set è da parte degli schiacciatori Targa e Maccaferri.
È mancato abbastanza l’attacco al centro da parte di Masato e Masiero che hanno ricevuto ben pochi palloni da attaccare.
Dopo aver superato la metà del set il buio è tornato in campo. 
Grossi problemi in accatto da parte dell’opposto Galassi che non è più riuscito a gestire la situazione. 
Calo ulteriore in ricezione e difesa che ha portato il Perseo Bovolone a riportarsi in vantaggio. Nuovamente cambio con Maccaferri (banda in campo) e Rizzioli ma ormai il destino del set era già segnato in favore degli avversari che hanno vinto nuovamente 25-17.
Il terzo set è partito nuovamente con problemi in attacco da parte dell’opposto Galassi che è stato sostituito verso a metà del set con Rossi per un briefing da parte dell’allenatore. Intanto in campo si è continuato a giocare punto su punto. Buone le battute e ottime difese e ricezioni da parte del libero Destro che si è comportato bene in buona parte di tutti i set. Dopo essersi riportai in vantaggio grazie ad una serie di buoni muri da parte dei centrali e di attacchi efficaci da parte delle bande rientra in campo Galassi e la situazione continua a favore dei futurboys che vincono il set 25-19.
Il quarto è stato caratterizzato da fasi di alti e bassi da parte dei polesani che hanno tenuto testa agli avversari punto su punto.
Alcuni errori di troppo in difesa e ricezione hanno portato alla fine del set al vantaggio da parte del Perso. Vantaggio che si è dimostrato fatale per i nostri ragazzi che sono stati sconfitti 25-20.
I futurboys ci hanno creduto fino in fondo, non hanno mai smesso di farlo e continueranno a crederci per poter raggiungere gli obiettivi che si sono posti. 
“La prima partita di campionato mette a dura prova tutti, anche le squadre più forti. La tensione e la frenesia giocano sempre brutti scherzi. Avremmo modo di lavorare su questo” commenta il coach Gregnanin.
“Servono tempo e calma, i nostri unici alleati! Bisogna lavorare sodo e non smetterà mai di crederci” queste sono state le parole del presidente Massimiliano Pivetti a fine partita. Prossimo appuntamento per i futurboys sarà domenica 7 alle 10:30 contro l’U.S. Tregnago in casa dell’avversario.

C.S.



Articoli correlati