Home » VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: il campionato inizia in casa della Kioene Padova

11 ottobre 2018 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO – Messa in bacheca la seconda Coppa Veneto, l’Alva Inox Delta Volley si appresta a fare il suo esordio nel campionato di Serie B Maschile. Sabato 13 ottobre alle ore 21 i nerofucsia saranno di scena al PalaSpiller di Padova, ospiti della Kioene.

Avversario da prendere con le molle quello bianconero. Ripescati in categoria, i ragazzotti di Fabiano Cecchinato – che saranno impegnati anche sul fronte Under 20 – si ripresentano al via del campionato con l’obiettivo di migliorare il deludente ultimo posto della scorsa stagione. I primi segnali, leggasi fase a gironi della Coppa Veneto, sono stati incoraggianti in questo senso: la Kioene è arrivata a giocarsi addirittura l’accesso alla finalissima del torneo, un sogno sfuggitole di mano solo all’ultima giornata dopo il ko interno (0-3) con Massanzago. Prima di allora la formazione patavina aveva destato ottime impressioni generali, soprattutto nelle due gare vinte contro Invent San Donà in trasferta (1-3) e Silvolley Trebaseleghe in casa (3-0).

Nuova stagione, dunque, e nuove “misure” da prendere per l’Alva Inox. Ne è consapevole uno dei neoarrivati in casa nerofucsia, l’opposto Alessandro Bellini, che sabato giocherà una partita decisamente speciale: “È curioso – dice –, inizio il campionato proprio sul campo che negli ultimi anni mi ha regalato tante emozioni (tra le fila di Valsugana, ndr) e contro un’avversaria che a sua volta rappresenta il mio passato, visto il mio lungo legame con la Pallavolo Padova. Sono sicuro che la dirigenza della Kioene si aspetta grandi cose dai ragazzi della Under 20, tutti atleti molto promettenti, che avranno voglia di lottare su ogni pallone. Ci aspetta un’altra partita tosta dopo la grande soddisfazione della vittoria in Coppa Veneto. Una vittoria che abbiamo voluto sin dai primi allenamenti, ottenuta contro una squadra di tutto rispetto che, però, abbiamo saputo affrontare al meglio grazie alla forza del gruppo, all’intesa in campo che sta crescendo giorno dopo giorno e anche al calore del nostro splendido pubblico. È sicuramente un bellissimo ricordo, ma voglio che sia solo il primo di tanti successi con la maglia del Delta”.

C.S.



Articoli correlati