Home » Rugby giovanile

Una vittoria e una sconfitta per la franchigia

15 ottobre 2018 Stampa articolo

rugbyUnder 16 impegnata a Mira con il Rugby Riviera 1975 nella prima giornata del campionato meritocratico.

Squadra di Golfetti, Zanconato e Bernardinello dal doppio volto.

Primi dieci minuti di partita che sembrano promettere bene, buon possesso palla con giocate di buon livello e ordinate. Come però già avvenuto nelle ultime partite i ragazzi polesani peccano di poca cattiveria nell’uno contro uno e quindi, nonostante le molte fasi di gioco costruite, avanzano poco facilitando il lavoro della difesa avversaria.

Da metà del secondo tempo il Riviera inizia ad entrare in partita mettendo in difficoltà la difesa del Rugby Polesine.

Attraverso movimenti rapidi costruiti dai sui tre quarti, il Riviera, complice anche l’atteggiamento difensivo poco incisivo dei polesani che faticano ad avanzare e troppo morbido nei placcaggi, riesce a bucare la difesa polesana per ben quattro volte.

Subito il colpo, i ragazzi blu-celesti, a fine primo tempo riescono a riportarsi nella metà campo avversaria. Da una mischia, Carlo Ferranti ha una bella ripartenza, e con una giocata rapida con il mediano di mischia, quest’ultimo fa una efficace apertura a Pietro Ferrigato per una bella meta in mezzo ai pali trasformata da Marco Previato.

Primo tempo che si conclude 27 a 7 per il Riviera.

Secondo tempo che vede i ragazzi polesani reagire. Ma nonostante riprendano a giocare con ordine, sono troppi i palloni regalati per imprecisione nei passaggi, vanificando tutto l’enorme lavoro fatto, finalizzato soltanto una meta da drive con Carlo Ferranti.

Partita che si conclude per 34 a 12 per il Riviera.

A fine gara coach Golfetti, che non è soddisfatto della prova dei suoi, afferma “Se durante la gara avessimo difeso meglio ce la saremo potuta giocare fino alla fine. Purtroppo, ancora una volta il gioco prodotto non è stato premiato sia per la poca cattiveria agonistica messa in campo e sia per i troppo errori gratuiti concessi agli avversari. Speriamo che i ragazzi capiscano che bisogna avere una attitudine in campo diversa.”

Hanno giocato: Gorzoni M., Toso M., Barbieri S., Bragiotto A., Ferrigato P., Pedrini F., Previato M., Ferranti C., Malaman M., Cestari D., Romani A., Ballo G., Rizzi F., Mottaran P. e Bisan F..

Sono subentrati: Modonesi A., Bazzan L., Salvan D., Zamboni N., Mancini A., Giacobbe E. e Chaffaq A..

Prossimo impegno fra le mura amiche a Badia Polesine, il prossimo 21 Ottobre, alle ore 10.00, contro il Rugby Feltre.

 

Under 18 impegnata a Vicenza nella seconda giornata del campionato meritocratico.

Squadra di Bonini e Anouer che parte alla grande attaccando subito la difesa degli avversari e perforandola già al 6’ con una meta individuale di Kamal, subentrato da poco al posto di Stevanin uscito per infortunio.

Rangers Vicenza che reagisce riversandosi nei 22 metri avversari con drive ben organizzati ma i ragazzi polesani dimostrano una buona attitudine in difesa riuscendo a limitare i danni ad una sola meta vicentina, l’unica della prima frazione di gioco.

Al 18’ è ancora il polesano Cestaro a marcare con un drive ben organizzato e la seguente trasformazione di Crivellaro.

Al 39’ altra meta di forza del seconda linea Dalla Libera con punteggio che ferma il primo tempo per 17 a 5 per il Rugby Polesine.

Ripresa che vede il Rangers Vicenza partire con piglio agguerrito, attacchi ripetuti, driver, pick and go ripetuti dentro i 22 metri della Franchigia. Il grande lavoro svolto sarà premiato da una meta all’8’.

Dopo la marcatura subita i ragazzi di Bonini e Anouer riprende a macinare gioco, trovando la quarta meta del bonus al 15’ con Bisan.

Al 30’ altra marcatura di Milani, trasformata e dopo soli altri tre minuti altra meta di Kamal che chiude il punteggio per 37 a 12 a favore dei ragazzi della FTGI Rugby Polesine.

A fine gara coach Bonini, complimentandosi con i suoi, afferma: “Oggi i miei ragazzi hanno dimostrato una attitudine difensiva esemplare, a volte anche spettacolare e nello stesso tempo hanno avuto la freddezza di concretizzare le azioni in attacco prodotte. Complimenti al Vicenza che si è dimostrato avversario tenace, capace di esprimere un buon gioco. Sicuramente questo sarà un campo difficile per qualunque avversario”.

Sono scesi in campo: Dolcetto G., Sartori E., Bergamini M., Baccaro M., Milani T., Borin P., Crivellaro M., Degan M., Stevanin G., Callegari L., Dalla Libera M., Scolaro M., Garbo N., Bisan N. e Cestaro A..

Sono subentrati: Cervato N., Cenci S., Maldi L., Kamal F., Taddia A., Visentin L. e Degan A..

Prossimo impegno fra le mura amiche a Badia Polesine, il prossimo 21 ottobre, alle ore 11 con i Grifoni Rugby Oderzo.

C.S.



Articoli correlati