Home » Rally

A Como Mondin si gioca l’intera stagione

L’ultimo e decisivo atto del Campionato Italiano WRC vedrà il pilota di Adria, alla guida della Citroen Saxo gruppo A, impegnato in uno scontro senza domani con Ivan Stival
17 ottobre 2018 Stampa articolo

rallyCOMO – Un’intera annata si è di fatto azzerata per Michele Mondin, il quale sarà chiamato, il prossimo fine settimana, ad un duello senza possibilità di appello, sulle speciali della trentasettesima edizione del Trofeo ACI Como.

Il pilota di Adria si è reso protagonista di un avvio brillante, con le vittorie al Mille Miglia ed al Salento, ma ha accusato il rientro della concorrenza, nella seconda parte di stagione, complici varie noie di natura tecnica.

Il portacolori della scuderia G.R. Motorsport si presenta quindi al via dell’ultimo, decisivo, round del Campionato Italiano WRC con il medesimo score del diretto antagonista nella serie cadetta: il polesano ed Ivan Stival sono appaiati in vetta, a quota quarantaquattro punti.

Ecco come l’evento sulle rive del lago di Como annulla, in sostanza, il cammino dei due protagonisti, affrontato nel corso di questa emozionante stagione 2018.

Uno scontro diretto, da dentro o fuori, per il successo nella Coppa ACI Sport, riservata alle vetture delle classi A6, Prod. E6 e K10 che per Mondin potrebbe significare bis tricolore, essendo tutt’ora campione in carica.

Nonostante tutti i riflettori siano puntati sul testa a testa tra i due per Mondin l’atto di chiusura del CIWRC potrebbe regalare altre soddisfazioni: nella Coppa ACI Sport, riservata ai giovani talenti under 25, l’adriese figura al terzo posto, con la possibilità di agguantare una posizione, mentre nella Michelin Rally Cup, dove figura in seconda piazza tra le giovani promesse, il vantaggio sul terzo è di soli sei punti.

“Ci stiamo giocando un campionato intero in un solo evento” – racconta Mondin – “e non ci sentiamo di fare pronostici, in quanto le variabili che possono entrare in gioco sono davvero tante. Basta un piccolo errore e si potrebbe vanificare gli sforzi di tutto l’anno. Giorno dopo giorno la tensione sale. Partiamo dal presupposto che siamo campioni in carica e che qui a Como, nella passata edizione, abbiamo ottenuto il successo in classe A6. Daremo il massimo.”

Saranno due le giornate di gara che accoglieranno il pilota della Citroen Saxo gruppo A, curata da Assoclub Motorsport, e la navigatrice Haianes Tania Bertasini.

Si partirà Venerdì 19 Ottobre, nel pomeriggio, per affrontare due tornate sulle speciali di “Nesso – Veleso – Zelbio” (4,70 km) e “Ghisallo” (10,94 km), prima del riposo notturno.

L’indomani la carovana si sposterà verso “Alpe Grande” (8,86 km), da affrontare per tre passaggi, e sulla lunga “Val Cavargna” (29,72 km), prevista per due.

“Abbiamo eseguito un rialzo totale della nostra Saxo” – sottolinea Mondin – “per ridurre al minimo gli imprevisti. Il percorso di gara si adatta molto al nostro stile di guida, decisamente tecnico ed impegnativo, con tanti cambi di ritmo. Bisognerà mantenere alta la concentrazione e il ritmo, specialmente sulle prove più lunghe. Ce la metteremo tutta per centrare la doppietta.”

C.S.



Articoli correlati