Home » BASKET, maschile, Promozione

Il Cipriani non sbaglia contro il Don Bosco Arcobaleno

19 ottobre 2018 Stampa articolo

basketDon Bosco Arcobaleno  – Cipriani Nuovo Basket Rovigo 57-68

Don Bosco Arcobaleno: Parrella, De Iomi, Bonetto 11, Andreoni, Fabris 9, Malachin  L. 4, Davini 8, Caporale, Faoro 13, Ventura 8, Boscato, Malachin N. 4. All.: Carotenuto

Cipriani Nuovo Basket Rovigo: Donà 7, Carturan, Turri 10, Felisati, Gobbo 2, Tiberio 17, Demartini 13, Grignolo 2, Salvà, Diagne 15, Argenziano, Borgato 2. All.: Ventura

Arbitri: Guranda e Ottoveggio

Parziali: 17-23, 12-11 19-11, 9-23
PADOVA – Non è stata una passeggiata, ma alla fine il Cipriani Nuovo Basket Rovigo ha portato a casa i due punti necessari per tornare a sorridere, dopo il passo falso contro Noventa. L’ha fatto, nella terza partita del campionato di Promozione, in casa della neopromossa Don Bosco Arcobaleno, nella palestra di via Forcellini a Padova, dove i rossoblù rodigini hanno cominciato subito con il piglio giusto. Coach Ventura deve fare a meno dell’esperto Doati, per tutto il mese, ma riesce a recuperare Demartini, Tiberio e Gobbo (in forse per qualche acciacco fisico). La partenza è perfetta per il Cipriani che grazie a ritmo, intensità e una buona precisione a canestro chiude il primo parziale avanti di 5, poi i ritmi si abbassano, i rodigini diventano imprecisi al tiro e i padovani si fanno sotto, tanto che il secondo parziale è a favore dei padroni di casa, con un 12-11, che, però, consente alla squadra di Ventura di andare a riposo lungo con un +5 di vantaggio. Ma al rientro sul parquet è il Don Bosco Arcobaleno a condur le danze con un Rovigo in completa trance tanto che dopo 5’ il risultato è ribaltato e il +5 è ora a favore della squadra patavina. Immediato arriva il time out, con coach Ventura che striglia i suoi e la lavata di testa, produce effetti immediati con la difesa che non concede nulla e l’attacco che ritorna ad essere produttivo, così nell’ultimo parziale in campo c’è solo una squadra, il Cipriani che chiude sul 23-9.  Quattro i giocatori in doppia cifra, Tiberio, Demartini, Diagne e Turri, con una buona prova di Donà. L’unica nota stonata è l’infortunio muscolare di Demartini che difficilmente sarà a disposizione nella prossima partita, quando il Cipriani ospiterà il Basket S.Elena.

C.S.



Articoli correlati