Home » Serie C, VOLLEY

Nuova Rovigo Volley, vittoria in casa!

22 ottobre 2018 Stampa articolo

volleyNuova Rovigo Volley- Synergy Reschiglian Stra 3-2

Parziali: 18-25; 20-25; 25-18; 25-22; 15-7.

Nuova Rovigo Volley: Argenta V. (K), Argenta C.,Bonavigo E.,Busatto R.(L) Cecchetti G., Davin M., Duò A., Frigati S., (L) , Gazzola G., Gregnanin E., Tomiato I., Zurma V.  Allenatore Antoniazzi G. Vice All. Nicola Andreoli               

Synergy Reschiglian Stra: Pavan, Maso, Cammillucci, Piva,De Marchi(K) Mizzan,Bovo, Frison,Bortoli, Scorziero, Stevanato(L), Chigliaro(L). Allenatore Guidotto, Vice All. Taddia

Arbitro: Piva M. di Vigonza   

ROVIGO –  Pronto riscatto della Nuova Rovigo Volley “Costruzioni Gardina Alessandro” dopo la sconfitta al quinto set alla prima di campionato. Nell’esordio casalingo ancora cinque set, questa volta però con una entusiasmante rimonta che ha dimostrato il carattere e la determinazione di Argenta e compagne che hanno dato vita ad una partita con interessanti contenuti tecnici, emotivi e di tensione.

Primo set, le rodigine in campo con Chiara Argenta in regia, Virginia Argenta e Duò centrali, Frigati-Busatto libero, Bonavigo, Tomiato schiacciatrici e Zurma opposto. Parte forte lo Stra, chiaramente in difficoltà le giallonere in ricezione che consente alle ospiti di prendere un discreto vantaggio che porterà al 25-18 finale a loro favore. Seconda frazione sulla falsariga della prima, poco incisive le ragazze di Antoniazzi che non riescono ad imprimere una svolta alla partita, è ancora lo Stra a chiudere 25-20 e a portarsi sul doppio vantaggio.

Terzo e quarto set coach Antoniazzi schiera Chiara Argenta in regia, Virginia Argenta e Gregnanin centrali, Frigati-Busatto libero, Bonavigo, Tomiato schiacciatrici e Zurma opposto. La ricezione e la difesa migliorano, Busatto e Frigati offrono precisi palloni a Chiara Argenta che può gestire maggiori attacchi per le proprie schiacciatrici. Tomiato, Bonavigo e Zurma affondano maggiormente i colpi e i muri di Virginia Argenta e Gregnanin smorzano gli attacchi avversari. Due parziali di 25-18 e 25-22 portano le padrone di casa al tie break.

La Nuova Rovigo si presenta con lo stesso sestetto. Perentorio avvio dello Stra che accumula un buon vantaggio, cambio palla sullo 0-4; ma inizia il dominio giallonero. L’aggressività è quella giusta, la voglia di vincere manifesta. E’ il servizio nella seconda parte del set ad essere determinante, Zurma inizia la serie con doppio ace seguita da Virginia Argenta che con il terzo, consecutivo servizio vincente, chiude set e partita sul 15- 7.

C.S.



Articoli correlati