Home » Ginnastica Ritmica, SECONDO PIANO

Ritmica Gimnasia in luce a Bologna

5 novembre 2018 Stampa articolo

ginnastica ritmicaBOLOGNA- Giovedì 1° novembre, presso la palestra della Polisportiva Pontevecchio di Bologna, si è svolta la settima edizione di “Rhythmic Games”, un torneo nazionale del circuito U.I.S.P. Ginnastiche. La società rodigina Sar Ritmica Gimnasia è stata tra le protagoniste di questo evento sportivo presentando nella rappresentativa di 3^ categoria due squadre di atlete agoniste che si sono alternate in esercizi individuali con l’uso di tutti gli attrezzi tipici della ginnastica ritmica: corpo libero, fune, cerchio, palla, clavette e nastro. Tutte le ginnaste presenti, ormai esperte di competizioni, nella precedente stagione hanno partecipato ai campionati del circuito U.I.S.P. e federale Gold e Silver a livello regionale e nazionale.

Per la prima squadra Matilda Cavallaro ha potuto mostrare le sue doti interpretative con una performance al corpo libero, Angela Grisotto ha dimostrato la sua abilità con l’uso degli attrezzi fune e palla, Maddalena Rossi è scesa in pedana con un esercizio al cerchio carico di grinta, Targa Alice ha esaltato la sua scioltezza e maestria con una performance alle clavette e Alice Lavezzo ha presentato un esercizio col nastro dolce e scenografico.ginnastica ritmica

Per quanto riguarda la seconda squadra, la prima ad esibirsi è stata la giovanissima Cecilia Zampini con un simpatico corpo libero, seguita dalla frizzante fune di Beatrice Modena e dall’esercizio al cerchio molto tecnico di Margherita Vicenzetti. Martina Milani ha dimostrato scioltezza e sinuosità nella sua performance alla palla ed infine Silvia Quadri e Alessia Rizzo hanno portato in pedana tutta la loro grinta ed esperienza interpretativa rispettivamente con le clavette e il nastro.

Le due squadre, guidate dal tecnico federale Rossella Allegro, hanno commesso qualche imprecisione ma globalmente si sono comportate bene e hanno dimostrato competitività rispetto alle altre colleghe italiane, piazzandosi al decimo (squadra 2) e al quattordicesimo (squadra 1) posto nazionale, su 20 squadre partecipanti. Angela Grisotto, inoltre, ha stupito conquistandosi un posto nella finale individuale con l’attrezzo fune, che ha concluso in quinta posizione.

Ora queste ginnaste e i loro tecnici si stanno già concentrando in vista della nuova stagione e sono pronte a scendere in pedana a gennaio per le fasi regionali dei circuiti federali e U.I.S.P., con la speranza e la determinazione di accedere anche quest’anno alle fasi successive.

C.S.



Articoli correlati