Home » ATLETICA

Cross di Limena CSI la Discobolo ricomincia

17 novembre 2018 Stampa articolo

atleticaPADOVA – Invitata dal CSI di Padova la Discobolo Atletica Rovigo si è presentata al cross delle “Due Barchesse” di Limena domenica scorsa con tanti atleti, grandi e piccoli. In pratica tutti quelli abili a correre sul prato dello splendido monumento che resta di villa Fini del XVIII secolo, rimesso a nuovo dall’amministrazione locale.

Organizzazione quasi perfetta con gli Alpini a distribuire cioccolata calda e i volontari CSI a distribuire biscotti e the caldo a tutti. Orari rispettati, prato in buone condizioni.

Hanno iniziato i master che ha visto il successo di Saaid El Bohuali nella sua categoria dove ha corso anche Luca Capato, papà del cadetto Cristian che si è ben piazzato al quarto posto della sua categoria con una buona rimonta. Fra le Cadette esordio di Gaia Cappello, italo inglese che ha mostrato buona grinta per una esordiente arrivando terza e di Eleonora Stocco bentornata a calcare i prati. Nella categoria ragazzi buon esordio di Matteo Cominato (10°) e Filippo Rocco (19°), mentre nella analoga al femminile si sono ottimamente distinte Elena Crepaldi (3^) seguita a due posizioni da Ilaria Nezzo, poi Chiara Arcidiacono e Maddalena Schiesaro. Nella categoria esordienti Liam Cappello, fratello di Gaia, ha esordito bellamente con un ottimo 8° posto, piazzamento che poteva essere più importante se non fosse stato spinto e caduto. Bene anche Pietro Vassalli e Miracle Aighmien; quest’ultimo è stato protagonista quasi più del vincitore in quanto stava sorpassando un ragazzo caduto in un contatto. Miracle si è fermato, lo ha tirato su per un braccio, ha tentato addirittura di caricarselo in spalla (ha una forza non da poco) fino a quando è arrivato il medico. Solo dopo ha ripreso la corsa fra gli applausi del pubblico. Per questo ha ricevuto una medaglia. Un bellissimo esempio di sportività di un giovane atleta in un ambiente sano dove si insegnano i valori dell’amicizia, del rispetto verso chi è in difficoltà.

Infine, nella categoria “cuccioli” man bassa di piazzamenti: da Eleonora Barcaro con il fratellino Manuel vincitore, a Lia Crepaldi, Roberta Arcidiacono, Gemma Crepaldi, Giorgia e Iris Ferrarese.

Una bella giornata di sport che la Discobolo con dirigenti, tecnici e genitori ha onorato, felice di aver accompagnato i ragazzi in una mattinata fattiva, all’aria e in una atmosfera da “Momenti di Gloria”.

C.S.



Articoli correlati