Home » RUGBY

L’Australia batte a Padova l’Italia

18 novembre 2018 Stampa articolo

rugbyItalia Vs Australia 7-26 (pt 0-14)

Marcatori: PT 29’ m. Kerevi, tr. To’omua (0-7); 35’ m. Kerevi, tr. To’omua (0-14). ST 43’ m. Tupou, tr. To’omua (0-21); 45’ m. Bellini, tr. Allan (7-21); 78’ m. Genia, nt (7-26).

Italia:Jayden Hayward; Tommaso Benvenuti, Michele Campagnaro,Tommaso Castello, Mattia Bellini (71’ Morisi); Tommaso Allan (64’ Canna), Tito Tebaldi (58’ Palazzani); Abraham Jurgens Steyn, Jake Polledri, Sebastian Negri (59’ Meyer);Dean Budd, Alessandro Zanni (50′ Fuser); Simone Ferrari (50’ Pasquali), Leonardo Ghiraldini (C – 61’ Bigi), Andrea Lovotti (61’ Traoré). Head-Coach: Conor O’Shea 

Australia: Israel Folau; Adam Ashley-Cooper, Samu Kerevi, Bernard Foley (52’ Beale), Marika Koroibete (64’ Ainsley – 69’ Haylett-Petty));Matt To’omua, Jake Gordon (64’ Genia); David Pocock (50’ Dempsey), Michael Hooper (c), Jack Dempsey (6’ – 16’ pt. Samu); Adam Coleman (50’ Simmons), Izack Rodda; Taniela Tupou (46’ Kepu), Folau Fainga’a (46’ Polota-Nau), Scott Sio (77’ Ainsley). Head-Coach: Michael Cheika

Arbitro: Pascal Gauzere (FFR)

Assistenti: Andrew Brace (IRFU) e Mike Adamson (SRU)

Calciatori: Allan 1/1; To’omua 3/5.

Cartellini: 59’ giallo a Sio (AUS).

Man of the Match: Samu Kerevi (AUS)

Note: Cielo sereno. Temperatura 12°. Terreno in buone condizioni. Spettatori: 18621.

PADOVA – Sabato, ospiti allo stadio Euganeo di Padova, l’eccellenza italiana del Rugby. Test match per la squadra azzurra contro gli oro verdi dei “Wallabies” Australiani. Finale senza grandi sorprese 7-26, il risultato al termine del secondo tempo, dopo una partita dominata dalla squadra ospite. Qualche presa di posizione e una bella meta di Mattia Bellini, non è bastata a sopraffare i “Wallabies” australiani.

Buono il primo tempo per l’Italia, due le mete annullate venti minuti, non senza contestazioni. Dopo un inizio traballante l’Australia ha messo appunto una tattica diversa e ha cominciato a dominare sui padroni di casa.

La Nazionale pur soffrendo la superiorità fisica degli avversari ha disputato una buona prova, commettendo però dei gravi e decisivi errori .

Tanto entusiasmo sugli spalti con oltre 25.000 posti occupati e un terzo tempo degno dell’evento. A fine gara l’organizzazione ha preparato un’area food & fun in collaborazione con Zed eventi, il pubblico ha potuto finire una giornata di sport a son di buon cibo e buona musica in allegria come vuole la trazione della palla ovale.

Il quarto e ultimo test match autunnale dell’Italia è in programma sabato prossimo contro i campioni del mondo in carica della Nuova Zelanda allo Stadio Olimpico di Roma.

Buono Sport a Tutti.

Per www.agorasportonline.it  Alessio Marini

Foto www.amprogettoimmagine.it Alessio Marini all rights reserved.

Alessio Marini



Articoli correlati