Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley: a Mestrino la sfida degli ex

23 novembre 2018 Stampa articolo

volleyC’eravamo tanto amati. Sfida degli ex domenica 25 novembre (ore 18) a Mestrino, provincia di Padova: Volley Eagles Vergati e Alva Inox Delta Volley incrociano i guantoni per la settima giornata di B maschile e sul menù c’è un piatto ricchissimo di motivazioni.  

L’Alva Inox di Massimo Zambonin, capolista del girone C, vuole continuare la sua striscia positiva per tenere a distanza le inseguitrici, su tutte Monselice, impegnata sul parquet di casa contro il fanalino di coda Udine. Gli Eagles Vergati di coach Luca Zanon cercano invece riscatto dopo il ko nel derby contro Silvolley dello scorso fine settimana (3-1 a Trebaseleghe).

Più in generale, le aquile patavine – none in classifica con nove punti all’attivo – devono ancora trovare una precisa collocazione in questo campionato: alle tre vittorie piene ottenute contro Aduna (3-1), Treviso (3-0) e Udine (3-0) fanno da contraltare altrettanti ko, rimediati nei confronti con Motta (3-0), Monselice (3-0) e il già citato Silvolley. In altre parole, fino a qui gli Eagles non sono riusciti a fare quel salto di qualità che era lecito attendersi alla luce di un mercato estivo scintillante, che ha portato in dote – tra gli altri – uno dei migliori opposti della categoria, Michele Pranovi.

Dicevamo, però, degli ex, il vero “pepe” di questa gara. L’Alva Inox si troverà di fronte Valerio Masiero, l’anno scorso protagonista dell’entusiasmante cavalcata nerofucsia in campionato e in coppa. Ma anche sul versante polesano c’è chi dovrà fare i conti con il proprio passato, ovvero Emiliano Bosetti, Alessandro Bellini e Massimo Maniero, tutti ex dell’allora Pallavolo Mestrino. Spetta a Maniero, autore di un’ottima prova personale la scorsa settimana contro Motta, il compito di leggere tra le pieghe del prossimo match: “A Mestrino ho vissuto una stagione molto positiva a livello di squadra, arrivammo quinti, a pochi punti dai play off, in una B1 di alto livello – racconta l’opposto deltino –. Nel corso degli ultimi anni la società si è strutturata e oggi può essere considerata una realtà di spicco della nostra regione, con due prime squadre, maschile e femminile, sui palcoscenici nazionali e un settore giovanile florido. Per quanto riguarda la B Maschile, credo che debbano solo trovare la giusta amalgama, perché le individualità non mancano. Sono reduci dal ko di Trebaseleghe, quindi saranno ancora più motivati a far bene contro di noi. Mi aspetto un avversario con gli occhi infuocati, anche perché Masiero avrà caricato i suoi compagni a dovere”.

“Noi siamo pronti a tutto – prosegue Maniero –, ci difenderemo con le nostre armi, consapevoli di avere qualcosa in più sia come singoli che come collettivo. La gara con Motta ha dimostrato che siamo un gruppo compatto e completo, in cui ognuno può dare un contributo importante, dai più giovani ai più esperti, dai titolari alla panchina. È stata davvero una partita fantastica, le due squadre in campo hanno offerto una grande prestazione e il palazzetto era strapieno, come fosse una partita di play off. Ci mancherà il supporto del nostro pubblico domenica, ma stiamo giocando molto bene in questo periodo e so che possiamo portare a casa anche questa vittoria”.

C.S.



Articoli correlati