Home » BASKET, femminile, INTERVISTE, PRIMO PIANO, serie B

Rebecca Ferraro una delle più giovani della Rhodigium Basket

23 novembre 2018 Stampa articolo

basketROVIGO – Il penultimo innesto nella rosa della squadra di serie B Rhodigium Basket è stata la giovanissima ferrarese Rebecca Ferraro, classe 2000.

Proviamo a conoscerla

Che cosa ti ha spinto a giocare a basket?

“Mi ha spinto giocare a basket vedere mia zia giocare e la passione e la grinta che impiegava in ciò che faceva”.

Se non avessi giocato a basket che cosa avresti fatto?

 “Se non avessi giocato a basket probabilmente avrei continuato con lo sport che praticavo prima (wushu)”

Nel gruppo come ti trovi?

“Il gruppo è fantastico molto accogliente, nonostante sia nuova ho stretto subito amicizia”

Oltre al basket hai fatto qualche altro sport?

“Da più piccolina cambiavo spesso sport, ho fatto un po’ di tutto: nuoto, danza, pallavolo, arti marziali e infine basket”

Per te cosa significa pallacanestro?

“Pallacanestro per me vuol dire sfogarsi e buttare fuori dalla palestra i problemi di tutti i giorni”

Qual è il palazzetto più bello dove hai giocato nella tua carriera?

“Il palazzetto più bello in cui io abbia giocato è quello di Broni, non tanto per estetica quanto il clima creato dai Vikings (i loro tifosi)”!!!

Oltre ad essere impegnata nella squadra che altro stai facendo?

“Oltre alla squadra sono impegnata con la scuola, sono all’ultimo anno di liceo scientifico”

Quali sono i tuoi hobby? 

“I miei hobby oltre al basket sono cantare e ballare (da sola in casa però per non urtare la sensibilità altrui)”

Che cosa non vorresti sentirti dire dal tuo coach?

“Di sicuro le parole più brutte che si possono sentire da un coach sono che non ha fiducia in te e che lo hai deluso”

Che cosa vorresti sentirti dire dal tuo coach?

“Vorrei sentirmi dire che sono utile alla squadra e che capisce l’impegno che metto negli allenamenti”

Quali sono le tue prime sensazioni dopo queste prime partite?

“Secondo me siamo un’ottima squadra ma bisogna fare un passo in più per toglierci le nostre soddisfazioni ed eccellere”

Letture preferite?

“Purtroppo non ho tempo per leggere ma preferisco le letture narrative o gialle”

Musica preferita?

“Come musica, dipende molto dal mio umore, ma la mia cantante preferita è in assoluto Giorgia”

 

 

 

 

Iole Sturaro



Articoli correlati