Home » RUGBY

Rugby Rovigo batte Viadana e incassa 5 punti

Dopo un primo tempo non emozionante, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta ribalta la situazione allo “Zaffanella” e vince con bonus 28-9 conto il Rugby Viadana 1970.
1 dicembre 2018 Stampa articolo
rugbyRugby Viadana 1970 v FEMI-CZ Rovigo 9-28 (6-7)
Marcatorip.t. 10’ cp. Ormson (3-0); 30’ cp. Ormson (6-0); 40’ m. tecnica (6-7) s.t. 42’ cp. Di Marco (9-7); 43’ m. Chillon tr. Mantelli (9-14); 53’ m. Odiete tr. Mantelli (9-21): 57’ m. Van Niekerk tr. Mantelli (9-28)
Rugby Viadana 1970:  Apperley; Bronzini, Menon (66’ Tizzi), Ormson (cap.) (39’ Pavan); Spinelli; Di Marco, Gregorio (67’ Bacchi); Tupou; Ferrarini (66’ Ghigo), Moreschi; Chiappini, Devodier (57’ Gelati); Brandolini (53’ Garfagnoli), Ribaldi (42’ Silva), Denti Ant. (50’ Breglia)
All. Frati/Sciamanna
FEMI-CZ Rovigo: Cioffi (67’ Visentin); Angelini, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Chillon, Piva (41’ Mantelli); Halvorsen; Lubian, Vian (41’ Canali); Ferro (cap.), Cicchinelli (75’ Parolo); D’Amico (66’ Pavesi), Momberg (41’ Cadorini), Brugnara (70’ Rossi)
All. Casellato
Arb. Piardi (Brescia) 
AA1 Gnecchi (Brescia), AA2 Russo Fr. (Milano)
Quarto Uomo: Salafia (Milano)
Cartellini: 29’ giallo a D’Amico (FEMI-CZ Rovigo), 38’ giallo a Devodier (Rugby Viadana 1970)
Calciatori: Ormson (Rugby Viadana 1970) 2/2, Di Marco (Rugby Viadana 1970) 1/1; Chillon (FEMI-CZ Rovigo) 0/1, Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/3
Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 950 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 0, FEMI-CZ Rovigo 5
Man of the Match: Gabriele Cicchinelli (FEMI-CZ Rovigo)
 

Appena dopo un minuto dal fischio d’inizio i Bersaglieri hanno già l’opportunità di mettere a segno i primi tre punti dalla piazzola, dopo un tenuto fischiato ai padroni di casa, ma il calcio di Chillon non centra i pali. È più preciso Ormson al 10’ quando mette tra i pali un calcio a favore fischiato dall’arbitro per ostruzione dei rossoblù: 3-0. Nei minuti successivi i Bersaglieri cercano di sfruttare l’indisciplina dei padroni di casa andando in rimessa laterale sui 5 metri avversari ma, complice anche l’ottima difesa dei gialloneri, perdono l’occasione di segnare.rugby

Poco prima dello scoccare della mezzora i rossoblù rimangono con un uomo in meno per un giallo a D’Amico, autore di un placcaggio pericoloso, e Viadana ne approfitta per allungare ulteriormente sempre grazie al piede preciso di Ormson dalla piazzola. A pochi istanti dalla fine della prima frazione di gioco si ristabilisce momentaneamente la parità numerica per un cartellino giallo a Devodier e i rossoblù hanno una nuova opportunità di segnare ma un errore nella touche sui 5 metri avversari impedisce ai Bersaglieri di concretizzare. Rovigo però non demorde e grazie all’ottima prova del proprio pack ottiene una meta tecnica per il 6-7 su cui le squadre tornano agli spogliatoi.

rugbyLa ripresa inizia con i padroni di casa che riescono subito ad allungare le distanze grazie ad un piazzato di Di Marco, i rossoblù però rispondono subito dopo con una bella azione che vede Chillon eludere la difesa di casa e andare a segnare la seconda meta rossoblù sotto i pali. Mantelli, entrato in sostituzione di Piva, mette agevolmente a segno la trasformazione del 9-14. Al 20’ arriva la terza meta dei Bersaglieri a firma di Odiete, bravo a sfruttare la profondità del campo con un calcetto che recupera sul filo del rasoio per poi andare a schiacciare oltre la linea.

I Bersaglieri sembrano inarrestabili, al 27’ vanno infatti a segnare la meta del bonus con una bellissima azione corale che viene finalizzata da Van Niekerk e che Mantelli trasforma allungando ulteriormente le distanze: 9-28. Nei minuti successivi è sempre Rovigo a tenere salde le redini del gioco, confinando i padroni di casa all’interno della propria metà campo e continuando a cercare la marcatura con varie incursioni. Sul finire del match prova d’orgoglio del Viadana che riesce ad entrare nella metà campo rossoblù e tenta agguerrito di andare a schiacciare oltre la linea senza però riuscire a concretizzare. La partita termina con Cicchinelli man of the match e la vittoria con bonus dei rossoblù per 28-9.rugby

Al termine del match l’allenatore rossoblù Umberto Casellato si dice soddisfatto: “Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile, pensavamo anche che il risultato sarebbe stato tirato ma così non è stato. Abbiamo fatto 5 punti forse inaspettatamente, siamo stati più cinici anche se non nel primo tempo dove abbiamo avuto più territorio rispetto agli avversari ma senza concretizzare. La meta di fine primo tempo è stata fondamentale, ci ha sbloccati, ma la cosa più positiva a mio avviso è stata la difesa che ha impedito al Viadana dei segnare mete fino alla fine, in casa propria. Sono contento e ancora di più sapendo che per la prossima partita torneremo finalmente a giocare al Battaglini”.

Questi i risultati di giornata:
Rugby Viadana 1970 v FEMI-CZ Rovigo 9-28
Verona v Valsugana Rugby Padova 18-15
Lafert San Donà v Fiamme Oro Rugby 10-3
S.S. Lazio Rugby 1927 v Toscana Aeroporti I Medicei 30-41
Argos Petrarca Rugby v Valorugby Emilia 18-20
Mogliano Rugby 1969 v Kawasaki Robot Calvisano 23-32

La classifica dopo 9 giornate di campionato:

Argos Petrarca Rugby 35; Valorugby Emilia 34; Kawasaki Robot Calvisano 29; Fiamme Oro Rugby 29; FEMI-CZ Rovigo 29; Mogliano Rugby 1969 25; Toscana Aeroporti I Medicei 21; Rugby Viadana 1970 20; Lafert San Donà 18; S.S. Lazio Rugby 1927 10; Verona Rugby 9; Valsugana Rugby Padova 8rugby

C.S.



Articoli correlati