Home » RUGBY

Rugby Rovigo da dieci contro i belgi

Ritorno in grande stile al “Battaglini” per la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che in Continental Shield contro i Belgium Rugby Barbarians Xv vince 68-12 segnando 10 mete.
15 dicembre 2018 Stampa articolo

RUGBYEuropean Continental Shield, IV giornata
FEMI-CZ Rovigo v Belgium Rugby Barbarians XV 68-12 (35-7)

Marcatori: p.t. 1’ m. Ferro tr. Mantelli (7-0), 7’ m. Lalli tr. Meeus (7-7), 13’ m. Piva tr. Mantelli (14-7), 17’ m. Barion tr. Mantelli (21-7), 35’ m. Canali tr. Mantelli (28-7), 40’ m. Cioffi tr. Mantelli (35-7); s.t. 46’ m. Loro non tr. (40-7), 48’ m. Visentin tr. Mantelli (47-7), 61’ m. Vian tr. Dominguez (54-7), 68’ m. Honhon non tr. (54-12), 80’ m. Angelini tr. Dominguez (61-12), 82’ m. Vian tr. Dominguez (68-12)

FEMI-CZ Rovigo: Barion; Borin, Majstorovic (45’ Visentin), Angelini, Cioffi; Mantelli (50’ Dominguez), Piva (45’ Loro); Ferro (cap.) (41’ Parolo), Venco (77’ Cicchinelli), Vian; Canali, Nibert; D’Amico (41’ Pavesi), Momberg (52’ Brugnara), Vecchini (72’ Rossi). all. Casellato
Belgium Rugby Barbarians XV: Meeus; Semiond (63’ Van Trappen), Brouillard, Debatty, Lalli; Robaert, Vermote (cap.) (41’ Moortgat); Lecloux, Honhon, Boden; Van Den Broeke (32’ Lenaertz), Moelants; Opsomer (52’ Gregoire), Mehrez (59’ Robyns), Massimi (50’ Vankeerberghen). All. Leleu, Orban
arb.Nika Amashukeli (GEO)
AA1 Gvirjishvili Tornike (GEO), AA2 Abulashvili Saba (GEO)
Quarto Uomo: Boaretto (ITA)

Quinto Uomo: Sgardiolo (ITA)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 6/7; Dominguez (FEMI-CZ Rovigo) 3/3; Meeus (Belgium Rugby Barbarians XV) 1/2

Note: giornata soleggiata e fredda, circa 6°, campo in discrete condizioni. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Nicolas Chauvin, giovane atleta dello Stade Francais Paris Academy tragicamente scomparso qualche giorno fa. Spettatori circa.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Belgium Rugby Barbarians XV 0

Man of the Match: Cioffi (FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta)rugby

ROVIGO – Ritorno in grande stile al “Battaglini” per la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che in Continental Shield contro i Belgium Rugby Barbarians Xv vince 68-12 segnando 10 mete.

Dopo appena un minuto dal fischio d’inizio la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta va subito in meta sotto i pali avversari, dopo diverse fasi nei pressi dei 5 metri: a segnare è capitan Ferro, la trasformazione di Mantelli porta il punteggio sullo 7-0. Intorno al 7’ i Bersaglieri sono ancora in attacco nei 22 avversari ma un passaggio viene intercettato dall’ala belga Lalli che s’invola in meta sotto i pali. La trasformazione di Meeus porta il punteggio in parità. I rossoblù non ci mettono molto a rispondere al 13’ con una bella azione che porta Piva a schiacciare oltre la linea e Mantelli trasforma per il raddoppio 14-7. La pressione dei Bersaglieri è troppo forte per i Belgi, che faticano a superare la metà campo, e i padroni di casa ne approfittano nuovamente al 17’ con un’azione frizzante che finalizzata da Barion. Mantelli dalla piazzola è di nuovo preciso: 21-7. Nei minuti successivi gli ospiti riescono ad arrivare al limite dei 22 rossoblù ma la difesa e la buona prova del pack di casa impediscono loro ulteriori incursioni. I Bersaglieri riescono successivamente a riprendere in mano le redini del gioco e il possesso territoriale, spostando nuovamente l’azione nei 22 avversari e al 35’ arriva la meta del bonus a firma di Canali, poi trasformata da Mantelli per il 28-7. Prima del fischio finale del primo tempo i rossoblù vanno nuovamente a schiacciare oltre la linea e sotto i pali con Cioffi, autore di un grande break. Con la trasformazione di Mantelli le squadre tornano agli spogliatoi sul punteggio di 35-7.

rugbyLa ripresa inizia con lo stesso ritmo della prima frazione di gioco: i rossoblù si fanno subito valere prima con Loro, appena entrato in sostituzione di Piva, che va in meta al 46’ e due minuti dopo con Visentin, entrato da pochi istanti al posto di Majstorovic. Mantelli trasforma solo la seconda marcatura portando il punteggio sul 47-7. Non contenti i Bersaglieri continuano a dominare fino al 61’ quando è Vian a segnare l’ottava meta rossoblù, questa volta trasformata da Dominguez. Intorno al 66’ i Belgi provano un’incursione attaccando con pick and go sui 5 metri dei Bersaglieri e infine riuscendo con drive a superare la linea di meta dove Honhon schiaccia, non trasforma Meeus: 54-12. Negli istanti finali del match i Bersaglieri tornano nuovamente a schiacciare oltre la linea grazie ad un bel break di Angelini che firma la nona marcatura di giornata per i rossoblù. Dominguez trasforma per il 61-12. Non contenti, dopo una lunga pausa a causa di un’infortunio avversario, i Bersaglieri chiudono la partita segnando la decima meta con Vian che Dominguez trasforma per il definitivo 68-12.rugby

“Abbiamo giocato bene, facendo quello che avevamo preparato e trovando anche delle soluzioni alternative – è il commento di coach Umberto Casellato – ogni giocatore che è entrato ha giocato al massimo, il nostro avversario non ci ha messo in difficoltà e tutto è andato per il meglio. Adesso ci prepariamo per una partita che sarà sicuramente molto dura, delicata e difficile con il Verona; vogliamo continuare con i nostri progressi che stiamo facendo a livello di squadra e di collettivo. Abbiamo vari obiettivi: il primo è la partita contro il Verona, successivamente ci aspetta la trasferta a San Donà, che non sarà facile, e infine ci aspetta la qualificazione in Continental Shield. Ci stiamo impegnando molto per raggiungerli tutti”.rugby

C.S.



Articoli correlati