- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Christmas Roller Gala’

ADRIA – È stata la prima edizione del Christmas Roller Gala, quella svoltasi sabato sera 15 dicembre all’Autodromo Internazionale di Adria, ma che ha sorpreso le 600 persone presenti con un incredibile spettacolo di pattinaggio artistico, musica dal vivo e tango argentino.

Non è nuova a grandi serate l’Olimpica Skaters Rovigo, ma questa volta ha voluto stupire tutti, il pubblico ha potuto assistere ad alcuni tra i migliori pattinatori della scena internazionale. La manifestazione, con la presentazione sapientemente affidata a Paolo De Grandis, che per l’occasione ha voluto presente con sé il presidente della società organizzatrice, Diego Brunizzo, ha visto sfilare sulla pista atleti del calibro di Pierluca Tocco, da Cagliari, che ha aperto le danze ed intrattenuto i presenti con tre numeri (uno era a sorpresa) che hanno unito grande tecnica ed una simpatia a dir poco travolgente. È stata poi la volta della Dream Dust, di Altichiero (Padova) che ha presentato come primo numero “Letters to Juliet”, rappresentazione sulle otto ruote direttamente ispirata all’omonima pellicola del 2010 e come secondo numero una rivisitazione della fiaba di “Hansel e Gretel” con coreografie a dir poco straordinarie. Le ragazze del quartetto Olimpica Ethereal (composto da atlete dell’ASA Agna e dell’Olimpica Skaters) hanno fatto gli onori di casa con “Vincent”, un numero basato sulla storia del celebre pittore Van Gogh, seguite poi dalla maestria di Andrea Bassi, da Bologna, vicecampione europeo in carica per la specialità di solo dance. Arianna Ferrentino, campionessa europea in carica, da Modena, ha lasciato tutti a bocca aperta con un’esibizione praticamente perfetta di pattinaggio individuale; Elena Lago e Danilo Decembrini, che non hanno bisogno di presentazioni, hanno regalato al pubblico un’emozionante coreografia ballata sulle note di “Wish you were here” dei Pink Floyd, suonata direttamente dal vivo dai Bermuda Acoustic Trio, che hanno accompagnato in musica tutta la serata con la loro abilità e simpatia. Silvia Rigato e Federico Mario hanno dato prova della loro tecnica e sensualità danzando il tango argentino sulle note di “Libertango” ed una milonga. È stata poi la volta di Alberto Tommasi, punta di diamante dell’Olimpica Skaters, nonché vice campione italiano ed europeo in carica, che ha presentato il suo programma di gara con difficoltà tecniche degne dei più alti livelli. Silvia Stibilj, campionessa del mondo in carica, imbattuta dal 2015 ad oggi, ha ottenuto gli applausi di tutti i presenti, esibendosi sia in solo dance che in coppia danza, assieme ad Andrea Bassi, specialità nella quale sono vicecampioni del mondo in carica.

Le atlete dell’Olimpica Roses, quartetto della società di casa, si sono esibite invece su “Profumo di Provenza”, portando il pubblico all’interno dell’atmosfera francese. Non poteva poi mancare il gruppo sincronizzato Sincrolimpic (composto da atlete di Rovigo, Agna e Ferrara), che, con “Sincro Workout”, hanno voluto sfidare le gelide temperature portando il fitness nell’Adria International Raceway e riscaldando gli spettatori presenti.

Le esibizioni di pattinaggio sono state appunto intervallate dalla maestria musicale del gruppo modenese composto da Giorgio Buttazzo, chitarra e voce, Luciana Buttazzo, voce, Andrea Alessi, basso e voce e Lele

Veronesi, batteria, che hanno regalato delle versioni rivisitate di alcuni dei classici della storia del rock, come “Sultans of Swing” dei Dire Straits, per citarne uno.

Numerosi sono stati poi gli interventi delle autorità presenti: l’avv. Stefano Tigani, in rappresentanza di Fondazione Telethon, ha sottolineato l’importanza di eventi del calibro del Christmas Roller Gala, sensibilizzando il pubblico a donare a favore della ricerca e riportando testimonianze di giovanissimi che, proprio grazie ai risultati raggiunti dalla ricerca, hanno sconfitto le loro malattie ed ora possono godersi appieno le bellezze della vita, come praticare uno sport affascinante come il pattinaggio artistico.

A calcare la pista è stato poi l’Assessore allo Sport del Comune di Adria, Marco Tosato, che ha portato i saluti a nome di tutta l’amministrazione comunale, seguito poi dal Presidente Regionale dell’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport), Mario Pongan, che ha innanzitutto ringraziato l’organizzazione dell’invito ed ha sottolineato come sia importante unire lo sport e beneficienza e come l’AICS, che rappresenta, voglia farsi portavoce di questo messaggio. In chiusura di serata è intervenuto anche l’Assessore allo Sport del Comune di Rovigo e Vicesindaco, Andrea Bimbatti, che si è subito detto sorpreso di come l’Olimpica Skaters sia riuscita a realizzare un evento di quel calibro in poco tempo e di come sia presente la voglia di far emergere una disciplina come il pattinaggio artistico. Ha sottolineato poi come l’amministrazione voglia essere vicina a chi si spende per organizzare eventi benefici che possano richiamare un così numeroso pubblico.

L’evento, che per chi non ha potuto essere presente è stato trasmesso in diretta su “Canale Italia”, canale 161 del digitale terrestre, è stato fortemente voluto anche dalla famiglia Altoé, che si è resa disponibile sin dall’inizio per sostenere l’Olimpica Skaters Rovigo, mettendo a disposizione i propri locali e servizi per la realizzazione del grande evento.

Dopo i consueti auguri natalizi e la premiazione dei presenti, la serata si è conclusa tra foto e selfie di gruppo. Non è detto l’evento di pattinaggio artistico a rotelle ad Adria, rappresentato sempre egregiamente dalla società rodigina, sia stato un episodio singolo. Sarà forse stato il preludio ad un nuovo sodalizio sportivo?