Home » Calcio a 5

Granzette batte Dorica Torrette

La squadra polesana vince la Coppa Disciplina come squadra più corretta della passata stagione
18 dicembre 2018 Stampa articolo

calcioGRANZETTE – Dorica Torrette 4-1

GRANZETTE: Omietti, Cappelletto, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Andreasi (C), Longato, Piccinardi, Zanetti, Grandi. All. Bassi.

Dorica Torrette: Donati, Severini, Blenkus, Dos Santos Pereira, Anselmi (C), Romagnoli, Bussaglia, Amedano, Pizi, Marcelli.

Reti: Donati (D), Longato (G), Longato (G), Sinigaglia (G), Ansaloni(G).

ROVIGO – Nella domenica della consegna della Coppa Disciplina vinta della scorsa stagione per essere stata la squadra più corretta d’Italia per il campionato di serie A2 femminile, il Granzette soffre ma vince 4-1 contro il Futsal Dorica Torrette nell’impegno casalingo di domenica a San Pio X.

Evidentemente la sosta non ha fatto bene alle ragazze neroarancio che fin dai primi minuti del match sono sembrate meno brillanti del solito ed hanno concesso qualche occasione di troppo all’ottima squadra marchigiana. 

Grandi riesce a salvare la propria porta in due occasioni, ma nulla può quando l’arbitro vede una trattenuta in area di Sinigaglia e fischia rigore per il Dorica Torrette: la numero 3 non sbaglia e sigla l’1-0.

Il vantaggio dà morale alle ospiti che continuano a mettere in difficoltà le padrone di casa, è infatti una traversa di Zanetti al 12’ la prima occasione del Granzette; il sussulto della numero 11 della Marzana sveglia le compagne che iniziano a macinare gioco a ritmo alto, creando occasioni con Longato prima e con Ansaloni poi e chiudendo molto meglio gli spazi con Costa ed Ardondi in fase difensiva.

Al 16’ Grandi esce e chiude alla perfezione su un’avversaria lanciata in solitaria a rete, l’estremo difensore rodigino dopo aver parato vede bomber Longato partire sulla banda e le lancia una palla perfetta, la numero 9 vede Pizzi in uscita e con la punta del piede mette la palla all’angolino superando il portiere marchigiano, 1-1.

La ripresa vede un altro Granzette, più dinamico e con la voglia di girare la gara a suo favore, infatti al 2’ Piccinardi recupera palla lasciando sul posto l’avversaria, scarica a Cappelletto ( neo-acquisto del mercato di dicembre al suo debutto in maglia neroarancio) che mette in profondità per la compagna stessa che lanciata a rete quasi al limite dell’area viene fermata scorrettamente; sugli sviluppi della punizione Longato sigla il vantaggio con un tiro potentissimo deviato involontariamente da un’avversaria. Dopo appena 1’, sempre su calcio piazzato, Sinigaglia è pronta a raccogliere una ribattuta della barriera mettendo nell’angolino la palla del 3-1 e dando così più tranquillità alla squadra.  

Visto il doppio svantaggio il Dorica Torrette gioca la carta del portiere di movimento; la palla non gira velocissima, ma le marchigiane non hanno fatto i conti con una super Andreasi che dirige per tutti i 12’ le compagne alla perfezione. 

A meno 6’ dal termine da rimessa laterale Zanetti attira a sé due avversarie, vede il movimento di Longato e la serve in pallonetto, la numero 9 accelera sulla banda destra mettendo poi al centro per Ansaloni che non sbaglia davanti a Pizzi e sigla la definitiva rete del 4-1.

Vittoria importante per il Granzette contro un’ottima squadra che forse ha raccolto fino ad ora meno punti di quelli che meriterebbe. 

Ora testa alla prossima partita che si disputerà in trasferta domenica 23 contro il Firenze C5 prima delle Feste Natalizie. 

C.S.



Articoli correlati