Home » NUOTO

Bene i nuotatori polesani alla Coppa Caduti di Brema

24 dicembre 2018 Stampa articolo

nuotoVERONA – Nella piscina del centro federale di Verona si è svolta la fase regionale della Coppa Caduti di Brema ovvero il campionato italiano a squadre invernale. La coppa è l’unica gara a squadre, gli atleti della squadra assoluti della Rovigonuoto hanno gareggiato nel gruppo A, il migliore del Veneto, nelle fila della Padova Nuoto. La coppa come detto non vede gli atleti gareggiare a titolo individuale, ma per la squadra e con un’apposita tabella le prestazioni vengono tradotte in punteggi per i club che poi nella fase nazionale assegneranno il titolo maschile e femminile. La gara è particolare anche nell’assegnazione delle corsie infatti, normalmente le corsie centrali vanno ai migliori tempi, nella coppa le squadre gareggiano a rotazione in tutte le corsie, altra importante particolarità in un giorno si disputano tutte le gare del programma natatorio in tutti gli stili. Questa gara è per ricordare i sette nuotatori italiani che con il loro tecnico Paolo Costoli e il commentatore Rai, Nico Sapio, sono precipitati, con gli altri passeggeri del volo della Lufthansa il 28 gennaio 1966 all’aeroporto di Brema durante la fase di atterraggio. Nessun superstite.   

nuoto

Anna Tosini

A Verona ottimo il comportamento degli atleti della Rovigonuoto in gare di assoluto livello con la presenza di  atleti scesi in acqua ai recenti campionati  mondiali Ilaria Cusinato, Aglaia Pezzato, Thomas Ceccon e i nazionali italiani in acque libere Matteo Furlan e l’azzurra della Rovigonuoto Giulia Maggio. Veniamo ai risultati degli atleti della squadra assoluti della Rovigonuoto le classifiche sono ovviamente solo per la categoria assoluta, Luca Sini 6° nei 200 dorso in 2’06’’66 e 6° nei 100 dorso in 57’’65; la campionessa italiana di fondo in acque libere categoria ragazzi Valentina Maggio ha dato il suo contributo al punteggio di squadra  con il 7° posto nei 200 farfalla in 2’30’’07; Alex Martinelli 8° nei 100 stile libero in 53’’86; Giulia Maggio 6^ negli 800 stile libero in 9’15’’37 e 6^ nei 400 stile libero in 4’26’’33; Andrea Loro 6° nei 1500 stile libero in 16’31’’96; Anna Tosini  8^ nei 400 misti in 5’12’’28; Luca Sini è poi sceso in acqua con la staffetta 4×100 mista che si è classificata quinta, Alex Martinelli è sceso in acqua con la staffetta 4×100 stile libero che si è classificata ottava. Ottime gare in vista dei campionati regionali e italiani che saranno gli appuntamenti dei primi mesi del 2019.

nuoto

da sinistra Massimiliano Negri tecnico, Paolo Sasso presidente provinciale Fin, Matteo Furlan e Carlo Costa tecnico

C.S.



Articoli correlati