Home » Ciclismo giovanile

Francesca Pittalis, cambio di categoria e di società

29 dicembre 2018 Stampa articolo

Con il termine della stagione agonistica per la rodigina Francesca Pittalis si conclude non solo l’esperienza nella categoria esordienti donne del ciclismo agonistico, ma anche l’esperienza con la società ciclistica Club Ciclisti Este, con la cui maglia la giovane ciclista, negli ultimi due anni, ha conquistato il titolo provinciale Esordienti 1° anno su pista per la specialità eliminazione, ma anche  due vittorie in notturna tipo piste e vari piazzamenti su strada, pista e mountain bike. Tra quest’ultime spiccano i due secondi posti alle gare di Buddusò in Sardegna ed il terzo posto, secondo di categoria, alla gara di casa del gruppo Ekoi, e soprattutto un bagaglio agonistico e di crescita personale importante, con la partecipazione a due campionati italiani su strada. Difatti in questi due anni sotto la guida dei tecnici della squadra presieduta dal presidente Gianmaria Zarantonello, la giovane ciclista, cresciuta da giovanissima nelle fila della Bosaro Emic ha potuto cimentarsi non solo nelle predilette gare su strada ma ha anche potuto affacciarsi al mondo della gare su pista che da subito l’hanno vista protagonista nella specialità dell’eliminazione, portandola, a fine del biennio, a conquistare anche due vittorie nella specialità della corsa a punti in notturna, continuando nelle esperienze di Mountain Bike ed ora ciclocross per una completa multidisciplinarità ritenuta fondamentale per la crescita di un atleta che si cimenta sulle due ruote . 

Proprio in merito alla crescita effettuata con la società atestina Francesca Pittalis ha voluto precisare “ Ringrazio il Club Ciclistico Este ed il mio DS Alberto Barbierato per questi due anni, dove ho avuto la possibilità non solo di seguire la mia passione per il ciclismo, scoprendo nuove specialità, ma anche di affrontare il passaggio di categoria dai giovanissimi all’agonismo affiancata da persone che mi hanno insegnato un nuovo modo di correre, come Agostino Temporin, ed altre che mi hanno affiancato nelle giornate di allenamento e gare come l’accompagnatore Giorgio Danesi. Per me ora si apre un nuova avventura con la categoria Allieve Donne e voglio ringraziare tutto il personale della Scuola Ciclismo Vo’ del Presidente Graziano Lovo che da subito mi sta dando la possibilità di preparami per questa importante categoria, accompagnandomi e avvicinandomi alla difficile disciplina del ciclocross, ma soprattutto porterò sempre nel cuore e nella testa gli insegnamenti di ciclismo e di vita che, nel purtroppo troppo breve tempo in cui siamo stati insieme,  mi ha saputo dare lo storico DS dell’Este Maurizio Degli Stefani, il quale mi ha insegnato che nella vita, impegnandosi e lavorando a fondo, i risultati arrivano sempre ed al quale ho promesso di non arrendermi mai, nel ciclismo ma soprattutto nella vita di tutti i giorni, e cercherò di portare sempre avanti i suoi insegnamenti, convinta che anche dal cielo possa sempre essere fiero di me”.

 

C.S.



Articoli correlati