Home » A2, Calcio a 5, Femminile

Tripletta del Granzette all’Atletico Chiaravalle

Il team rodigino stacca il pass per fase di qualificazione per la Final Four di Coppa Italia
1 gennaio 2019 Stampa articolo

calcioCOPPA ITALIA SERIE A2 

GRANZETTE – Atletico Chiaravalle 3-0

GRANZETTE: Omietti, Cappelletto, Ansaloni, Sinigaglia, Costa, Ardondi, Andreasi (C), Longato, Piccinardi, Zanetti, Grandi. All. Bassi.

Atletico Chiaravalle: Radu, Diaz Huertes, Costantini, Fattori, Catena, Caciorgna, Renier, Magnanti, Brutti, Fakaros. All. Molinelli.

Reti : Andreasi (G), Piccinardi (G), Longato (G).

ROVIGO – Una corazzata, uno Squadrone, fatto di cannibali che non vogliono lasciar perdere nulla.

È questo il Granzette calcio a 5 femminile quando gioca al meglio delle sue possibilità. 

Le ragazze di mister Chiara Bassi si impongono 3-0 contro un ottimo Atletico Chiaravalle e approdano alla finale della fase di qualificazione per la Final Four di Coppa Italia. Ci pensano capitan Andreasi e Piccinardi nel primo tempo, mentre bomber Longato chiude la gara nella ripresa con una bomba delle sue. 

Domenica a San Pio X le neroarancio, rischiando qualcosina, hanno meritato la vittoria partendo fortissimo già nei minuti iniziali e riuscendo a trovare il vantaggio con Andreasi al 16’ grazie ad un’ottima triangolazione a due tocchi con Longato e Zanetti. 

Dopo appena 3’ Ansaloni protegge palla da un’avversaria, Piccinardi si inserisce alle spalle, la numero 4 la sente e con una suolata all’indietro la serve, Piccinardi di punta infila la palla nell’angolino, 2-0. 

Le ospiti non diminuiscono il ritmo, creano gioco e arrivano davanti a Grandi due volte, ma l’estremo difensore rodigino chiude la porta in entrambi i casi. 

La ripresa inizia con un Chiaravalle aggressivo che mette in difficoltà le padrone di casa, ma le ragazze neroarancio in questo campionato hanno dimostrato di saper soffrire e chiudono ogni varco alle avversarie. 

Dove non arrivano le giocatrici di movimento arriva Ilaria Grandi; al 10’ chiude lo specchio della porta ad un’avversaria e fa ripartire Longato che scambia con Zanetti, il bomber neroarancio tornata in possesso della palla finta il tiro di destro mettendo fuori tempo la diretta avversaria e di sinistro trafigge l’estremo difensore siglando il 3-0. 

Le marchigiane non ci stanno e meriterebbero il gol, ma nonostante l’ingresso del quinto di movimento oggi la difesa del Granzette è impossibile da scardinare e la partita finisce con la rete delle padrone di casa inviolata. 

Adesso c’è una Finale da giocare, a Rovigo, domenica 6 gennaio, contro il CF Pelletterie, la prima della classe, che sta ammazzando il campionato. L’impresa è difficile, la squadra avversaria è sicuramente di valore e già pronta per la categoria superiore. A Rovigo arriveranno giocatrici di futsal che hanno indossato la maglia della propria Nazionale, tra cui quella Italiana, il divertimento quindi è certo, ed il Granzette metterà tutta la testa le gambe e soprattutto il cuore per arrivare alla Final Four e continuare a scrivere la storia come già sta facendo. 

 

C.S.



Articoli correlati