Home » serie B, VOLLEY

Alva Inox Delta Volley, la sfida con Monselice vale metà stagione

4 gennaio 2019 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO – Una sfida che vale metà stagione. Tutto in una gara per Alva Inox Delta Volley e Tmb Monselice, le due capofila del girone C di Serie B Maschile che si affronteranno sabato 5 gennaio (ore 17.30) al Palasport di Schiavonia. Chi vince non prende solo il comando solitario della classifica (attualmente le contendenti sono appaiate a quota 27 punti), ma – con ogni probabilità – stacca anche il biglietto per partecipare alla Coppa Italia di categoria, a cui accedono le prime di ogni girone al giro di boa del campionato. Un obiettivo dichiarato soprattutto per il Delta, che sogna di cancellare il ko patito in finale lo scorso anno e di mettere finalmente le mani sul prestigioso trofeo nazionale.

Squadra composta da tanti cavalli di razza Monselice. Non solo l’opposto Drago, principale terminale offensivo dei patavini, anche i veterani Garghella e Gallotta, il libero Bernuzzi, il palleggiatore Govoni, il centrale Boscolo, solo per citare i nomi più altisonanti. Un gruppo di grande esperienza (anche con dei passaggi in Azzurro nel caso di Gallotta), che il giovane tecnico Guglielmo Cicorella, alla sua prima esperienza su una panchina di Serie B, sta orchestrando con assoluta sapienza. Prova ne siano i nove successi in dieci gare ottenuti dalla Tmb, sconfitta solo una volta fin qui, per di più al tie-break, dalla Pallavolo Motta (2-3 alla seconda giornata).

Numeri alla mano, il cammino di Monselice è del tutto speculare a quello dell’Alva Inox. Sabato, però, una delle due schiacciasassi dovrà per forza di cose rallentare il passo. Ci avviciniamo a questo attesissimo big match insieme a Tommaso Bernardi, schiacciatore deltino che ha vestito per due stagioni la casacca della Tmb: “È una gara importantissima, non abbiamo mai nascosto che uno dei nostri obiettivi è vincere la Coppa Italia quindi sentiamo questa partita come una prima piccola ‘finale’ – dichiara Bernardi –. Durante la sosta ci siamo allenati bene, abbiamo avuto il tempo di recuperare qualche acciaccato e abbiamo iniziato a preparare questa gara immediatamente dopo la vittoria con Trebaseleghe, che è stata molto importante perché ci ha permesso di rimanere attaccati alla vetta”.

“Ho giocato due stagioni a Monselice, dunque sabato ritroverò molti amici – prosegue lo schiacciatore nerofucsia –. La Tmb è una squadra ben allenata, che ha molta esperienza e tecnica: l’asse palleggiatore-opposto (Govoni-Drago, ndr) è la stessa che ha vinto il campionato a Ferrara due anni fa, si conoscono a memoria ed esprimono un gioco veloce, bello da vedere. In più, come noi, possono contare su un roster profondo e sono probabilmente la squadra che riceve meglio del girone avendo due eccellenze come Bernuzzi e Garghella. A mio parere dobbiamo cercare di metterli in difficoltà proprio con la battuta, ma per stare in partita sarà altrettanto importante reggere il confronto sotto il profilo dell’intensità difensiva, un altro dei punti di forza di Monselice”.

“Personalmente sono soddisfatto di questa prima parte di stagione – conclude Bernardi –. Ho avuto la possibilità di entrare per dare il mio contributo in ogni partita e nelle ultime due gare casalinghe sono partito titolare, assaporando l’adrenalina del campo e il calore del nostro pubblico. È bellissimo sentire il sostegno della città, la gente di Porto Viro ci segue con grande entusiasmo e orgoglio. Spero che i nostri tifosi saranno numerosi anche in questa delicatissima trasferta”.

 

C.S.



Articoli correlati