Home » BASKET, maschile, Promozione

La parola a coach Ventura

4 gennaio 2019 Stampa articolo

basketROVIGO – Non ha mai perso il ritmo degli allenamenti il Cipriani Nuovo Basket Rovigo in questa pausa natalizia. Esercizi fisici e tattici in palestra sia gli ultimi giorni del 2018 sia i primi del 2019, con l’amichevole di Solesino in programma stasera alle 21 al palasport della vicina cittadina padovana.  Dalla prossima settimana si torna sul parquet e qui conteranno i due punti: si gioca infatti l’ultima partita del girone di andata con la squadra allenata da Maurizio Ventura che, giovedì 10 gennaio, giocherà a Roncaglia contro I Frogs. “Una partita importante e delicata, dice il tecnico dei rodigini, perché I Frogs sono davanti in classifica di due punti. La ripresa del campionato è sempre un punto interrogativo, ma sono contento di come abbiamo lavorato in questa pausa. E praticamente con tutto l’organico al completo, ad eccezione di Tommaso Gobbo, che ha trascorso le festività con i familiari a Udine, ma tornerà la prossima settimana”.  Le quattro vittorie consecutive hanno rilanciato le quotazioni del Cipriani aumentando anche la consapevolezza della squadra. “Il campionato di Promozione è una novità anche per me, continua il tecnico e ho avuto bisogno anch’io di un po’ di tempo per trovare e soprattutto capire i modi giusti per l’approccio anche con i ragazzi. Che hanno un gran pregio: sono bravissimi ragazzi, dei gran lavoratori, che si mettono a completa disposizione e che hanno capito di aver le giuste qualità per essere protagonisti  di questo campionato, a patto di mantenere sempre quella giusta concentrazione che è fondamentale in tutte le categorie”. L’arrivo di giocatori importanti come Doati e Braggion ha elevato il livello della squadra. “A parte le loro qualità tecniche quello che è interessante è che, nonostante i loro trascorsi, hanno voluto e vogliono conquistarsi la fiducia dei nuovi compagni sul campo e questo è un fatto di non poco conto. E’ un bel gruppo da allenare che ha ancora margini di crescita. Ora c’è la regular season ed è importante chiudere nella posizione migliore nella griglia play off, poi comincerà, a marzo, un altro campionato. Intanto, testa e  cuore alla prossima partita, con I Frogs, con l’intenzione di cominciare il 2019 così come abbiamo finito il 2018”.

 

C.S.



Articoli correlati