Home » RUGBY

Rugby Villadose in trasferta a Mantova

12 gennaio 2019 Stampa articolo

rugby

Ultima giornata della prima fase e match decisivo per il girone B nel campionato di serie C1 di rugby, con il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose che affronta la trasferta di Mantova allo stadio Parco del Mincio giocandosi tutto il prosieguo della stagione, vale a dire un posto nel girone promozione o in quello salvezza.

La classifica al momento vede il Mantova secondo a 28 punti, il Villadose terzo a 25 e il Rovigo (impegnato in casa contro il West Verona) quarto a 23. 

In pratica, chi vince domenica, è pressoché certo di giocarsi la promozione, mentre chi perde ritroverà West Verona e Rangers Vicenza, già certe di giocare per la salvezza.

Il Mantova ha sin qui vinto 6 partite e perse 3, segnando 242 punti e subendone 255, mentre il Villadose ne ha vinte 5, pareggiata una e perse 3, con 173 punti all’attivo e 192 al passivo.

Nell’ultima giornata prima della sosta per le festività natalizie, Mantova vittorioso a Sona contro il West Verona 12-29 e Dose 36-12 contro i Rangers Vicenza.

Nel match dell’andata alla 5^ giornata, lo scorso 11 novembre, furono gli ospiti ad imporsi in rimonta 5-21 dopo che il primo tempo era stato curiosamente concluso sullo 0-0 e con la meta di Tenan ad aprire le marcature ad inizio ripresa con una giocata da touche.

Arbitrerà l’incontro il signor Gianluca Selmi di Brescia.

Questa la formazione annunciata dal Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose: Pellegrini; Benaida, Aretusini, Pravato, R. Pellegrini; Davì, E. Pellegrini; Pavanello, Franchin, Moro; Greggio Masin, Bressello; Rinaldo, Sponton, Tenan.

A disposizione: Borsetto, Ceccolin, Pietropolli, Marangoni, Andreotti, Melarato, Moretto. 

“Il Villadose ci crede con grinta e orgoglio – dice il tecnico Flaviano Brizzante -. Cercheremo di recuperare tutto quello che abbiamo perso in questa stagione. Non vogliamo piangerci addosso, ma sappiamo benissimo quanti infortuni e problemi ci sono stati. I ragazzi che hanno avuto modo di giocare, comunque, hanno dimostrato di essere preparati bene e di tenere a far bella figura. Penso che la nostra squadra si meriti di centrare l’obiettivo di arrivare a giocare nel girone promozione. Poi vada come vada”. 

 

C.S.



Articoli correlati