- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Rugby Villadose sconfitto a Mantova

rugby [1]Rugby Mantova-Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose 36-29

MARCATORI: pt 9′ Assandri p.; 17′ Greggio Masin meta tr. M. Pellegrini; 20′ Assandri p.; 22′ Bonizzi meta; 25′ Assandri p.; 32′ E. Pellegrini meta; st 4′ Ferrara meta tr. Assandri; 7′ M. Pellegrini p.; 9′ Assandri p.; 10′ Zacchè meta tr. Assandri; 15′ Opoku meta; 25′ Pravato meta tr. M. Pellegrini; 33′ meta tecnica Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose.

Rugby Mantova: Rima; Barbieri, Kirley, Soba, Opoku; Assandri, Casali; Galetti, Bonizzi, Giovannoni; Zacchè, Raboni; Trupia, Ferrara, Mazzola. Subentrati: Sampietri, Vicenzi, Coseru, Zanetti, Mari, Ruggerini, Avanzi. All. Giop

Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose: M. Pellegrini; R. Pellegrini, Aretusini, Pravato, Benaida; Davì, E. Pellegrini; Pavanello, Franchin, Moro; Greggio Masin, Bressello; Rinaldo, Sponton, Tenan. Subentrati: Borsetto, Ceccolin, Pietropolli, Marangoni. A disp.: Andreotti, Pavan, Moretto. All. Brizzante

ARBITRO: Selmi di Brescia

NOTE: pt 14-12; punti in classifica: Rugby Mantova 5, Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose 2; cartellino giallo a: Sponton e R. Pellegrini.

MANTOVA – Delusione e amarezza all’ultima giornata della prima fase del girone B di serie C1 per il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose, sconfitto sul campo 36-29 dal Rugby Mantova, nonostante le quattro mete marcate, ma ancora non è detta l’ultima parola.

Una decisione dubbia del signor Selmi, arbitro di giornata, potrebbe portare la società neroverde nelle prossime ore a presentare ricorso alla Federazione.

“Se c’è una sola possibilità, la sfrutteremo – dice il presidente Adriano Zamana -. Dispiace notevolmente essere fuori dai play-off, ma se è successo qualcosa di non corretto, difenderemo le nostre ragioni, nel pieno rispetto delle regole”.

Primo tempo chiuso sul 14-12 con le mete neroverdi di Greggio Masin ed Emanuel Pellegrini.

Ripresa con tre mete dei padroni di casa, di cui un paio estremamente dubbie (fuori in touche uno dei giocatori a marcare in un caso, pallone non oltre i dieci metri nell’altro) e finale neroverde con Pravato oltre la linea e una meta tecnica conquistata dalla mischia.

“Mi sento arrabbiato con l’arbitro – dice il tecnico Flaviano Brizzante -. Comunque abbiamo concesso loro troppo, soprattutto considerando le due mete ad inizio secondo tempo. Non ci abbiamo creduto abbastanza, siamo stati poco cinici e anche troppo fallosi, con due cartellini gialli rimediati da Sponton e nel finale da Riccardo Pellegrini. Non penso che questo Villadose sia inferiore”.

La classifica vede così il Dose terminare al quarto posto e accedere dunque, in attesa di eventuale pronuncia del giudice sportivo, alla fase salvezza che dovrebbe iniziare domenica prossima.