Home » RUGBY

Rugby Rovigo vince la battaglia di Waterloo

Battuti i Belgium Barbarians conquistando il pass per i play off di qualificazione
19 gennaio 2019 Stampa articolo

rugbyContinental Shield, VI GIORNATA

Belgium Rugby Barbarians XV v FEMI-CZ Rovigo 7-89 (0-42)

Marcatori: p.t. 2’ m. Lubian tr. Dominguez (0-7), 9’ m. e tr. Dominguez (0-14), 11’ m. Barion tr. Dominguez (0-21), 13’ m. Cioffi tr. Dominguez (0-28), 31’ m. Cioffi tr. Dominguez (0-35), 41’ m. Venco tr. Domingjuez (0-42); s.t. 41’ m. Odiete tr. Dominguez (0-49), 50’ m Visentin non tr. (0-54), 54’ m. Canali tr. Dominguez (0-61), 57’ m. Visentin tr. Dominguez (0-68), 63’ m. Barion tr. Dominguez (0-75), 66’ m. Vian tr. Dominguez (0-82), 78’ m. tecnica (7-82), 80’ m. Vian tr. Dominguez (7-89)

Belgium Rugby Barbarians XV: Meeus; Jaupart, Lecloux, Debatty, Van Trappen; Vermote (cap.), Moortgat; Ghion, Yoko, Temmerman; Van Den Broeke, Moelants; Pinte, Avidzba, Vankeerberghen. Sono entrati: Robyns, Opsomer, Gregoire, Honhon, De Moffarts, Vassart, Leduc, Lenaertz. All. Leleu, Orban

FEMI-CZ Rovigo: Odiete; Barion, Antl, Angelini (41’ Mantelli), Cioffi (41’ Visentin); Dominguez, Loro; Halvorsen (57’ Vian), Lubian (cap.) (23’ Parolo), Venco; Canali, Nibert (66’ Vecchini); Pavesi, Cadorini, Rossi. A disposizione: Momberg, Brugnara, Chillon. All.Properzi

Arb. Keith Allen (SCO)

AA1: Graeme Ormiston (SCO) AA2: Bob Nevins (SCO)

Cartellini: 78’ giallo a Canali (FEMI-CZ Rovigo)

Calciatori: Dominguez 12/13 (FEMI-CZ Rovigo)

Note: giornata fredda e soleggiata, con circa 3 gradi e vento assente, terreno in perfette condizioni.

Punti conquistati in classifica: Belgium Rugby Barbarians XV 0; FEMI-CZ Rovigo 5

CRONACA:

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta centra i play-off di qualificazione della Continental Shield vincendo a Waterloo contro i Belgium Rugby Barbarians XV 89-7, segnando ben 13 mete.

Fin dai primi istanti del match i rossoblù mettono pressione ai padroni di casa, confinandoli nei propri 22, la difesa dei belgi non si fa trovare pronta e dopo appena due minuti dal fischio d’inizio Barion con un grande break apre la strada per la meta firmata da capitan Lubian. Dominguez non fallisce la trasformazione dello 0-7. Scena che si replica al 9’, con Antl che offre un ottimo ovale a Dominguez il quale va a schiacciare proprio sotto i pali e poi trasforma la sua marcatura: 0-14. I padroni di casa non riescono a contenere gli attacchi dei rodigini che al 13’ ottengono già il bonus, grazie alla meta di Barion all’11’ e a quella di Cioffi schiacciata due minuti dopo; Dominguez dalla piazzola non fallisce le trasformazioni. Nei minuti successivi i padroni di casa si riscuotono opponendo una difesa più arcigna ma i Bersaglieri non si fanno intimorire e al 31’ arriva la quinta meta: dopo una bella azione al largo Odiete consegna con un calcetto l’ovale nelle mani di Cioffi per la sua seconda marcatura personale sotto i pali. Dalla piazzola Dominguez non fallisce la trasformazione: 0-35. Prima della fine del primo tempo i rossoblù hanno il tempo di segnare la sesta meta, stavolta da drive dopo un’ottima touche sui 5 metri avversari, con Venco. La trasformazione di Dominguez manda le squadre agli spogliatoi sullo 0-42.

La ripresa inizia con la settima meta dei Bersaglieri, a firma di Odiete dopo un break di Nibert, che anche stavolta Dominguez trasforma senza difficoltà. I rossoblù continuano a macinare gioco e ritmo: nonostante qualche imprecisione riescono ad andare in meta per l’ottava volta. Il calcio di Dominguez, molto angolato, in questa occasione non centra i pali. Al 54’ è Canali a schiacciare oltre la linea mentre tre minuti dopo, in un’azione rocambolesca nata da un calcio di Antl che i belgi non riescono ad annullare in area di meta, arriva la decima meta rossoblù a firma di Visentin. La trasformazione di Dominguez porta il punteggio sullo 0-68. Al 63’ è Barion a dare spettacolo in aerea di meta schiacciando oltre la linea un ovale preso al volo dopo un calcetto dei Visentin. Tre minuti dopo Vian segna la dodicesima meta dei bersaglieri dopo un drive da touch sui 5 metri avversari. Nei minuti finali del match i padroni di casa riescono ad entrare nei 22 rossoblù dove tentato con varie incursioni di andare a segnare i primi punti, ottenendo una meta tecnica al 78’ per fallo di antigioco di Canali che viene punito con cartellino giallo. Nonostante l’inferiorità numerica i Bersaglieri riescono a segnare l’ultima meta, la tredicesima, proprio all’80’ con Vian chiudendo la partita con la vittoria di 89-7.

DICHIARAZIONI:

Alla fine della partita coach Franco Properzi non può che dirsi soddisfatto: “I ragazzi hanno risposto bene, dopo il primo tempo c’era la paura di rimanere bloccati dal risultato ma la risposta è stata estremamente positiva perché hanno continuato fino al fischio finale. Bene nonostante il freddo e il campo sintetico estremamente duro”.

“Sono soddisfatto – gli fa eco il presidente Francesco Zambelli – ovviamente il risultato era atteso ma la partita era da giocare e i ragazzi lo hanno fatto con il giusto impegno. Adesso bisogna puntare alla Finale”

C.S.



Articoli correlati