- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Under 20, Rovigo piega Bolzano

pallanuoto [1]Rovigonuoto – Bolzanonuoto: 12 – 10

Rovigonuoto: Rugolon, Rao, Magnarello 6, Baratto, Cavallaro, Bordon, Bianchini, Lika 1, Chinaglia(cap. 1), Celso 1, Gaffeo 1, Veronese, Sacchetti 1 All. Turra. Superiorità numeriche 1/5 nessuno uscito per somma falli gravi.

 Bolzanonuoto: Manca, Galvan 1, Desiderio 2, Martini 4, Baratieri, Frasnelli, Pala La Mattina 2, Frasson, Gajer, Fabbro, Bartocci, Menestrina 1, Tecilla All. Santachiara.

Superiorità numeriche 2/8 nessuno uscito per somma falli gravi

pallanuoto [2]

Lorenzo Chinaglia

ROVIGO – La terza giornata del campionato maschile Under 20 svoltasi al Polo Natatorio di Rovigo, vede sfidarsi Rovigonuoto con Bolzanonuoto. Torna alla vittoria la squadra polesana dopo la battuta d’arresto avuta nella seconda giornata dai cugini dell’Occhiobello, e lo fa in maniera convincente con un risultato che dà ottimismo per il proseguo della stagione. I ragazzi di coach Turra sono sempre stati avanti nel match anche se la compagine bolzanina non ha mai mollato la presa cercando di ribattere colpo su colpo, giocando molto sull’aggressività e spingendosi al limite del regolamento.Dopo un primo tempo relativamente spento, che ha visto le squadre studiarsi, i ritmi si sono alzati di livello nei rimanenti tre tempi di gioco in cui le azioni di gioco si sono sviluppate in velocità, potenza e precisione. Da segnalare l’ottima prova del numero tre polesano Alex Magnarello autore di sei reti.

“Dopo la sconfitta nel derby ho chiesto alla squadra di reagire cercando di fare una bella partita e un bel gioco perché con fatica e sacrificio avevamo preparato al meglio l’incontro e mi sembrava doveroso, per noi stessi in primis, e per il pubblico che ci sostiene ad ogni partita di provare a portare a casa il risultato” queste le parole del capitano Lorenzo Chinaglia, giovane ragazzo polesano ormai diventato leader del “Settebello” Rodigino. Soddisfatto il tecnico di Rovigo che però a fine incontro dichiara: “Abbiamo preparato il match lavorando negli ultimi allenamenti sotto alcuni fondamentali. Oggi ci è riuscito metà del lavoro e di questo ne sono felice, ma manca ancora l’altra metà che sarà la parte principale dei prossimi allenamenti in vista della dura trasferta di Verona che ci aspetta nella prossima giornata. Nella pallanuoto anche i dettagli fanno la differenza”. I ragazzi dell’Under 20 infatti scenderanno in acqua per la quarta giornata di campionato proprio contro la società scaligera attualmente prima in classifica. Sfida difficilissima ma non impossibile.