Home » Motocross

Domani la supermarecross

Sindaco Franco Vitale, di Rosolina, dichiara “La supermarecross è un veicolo per allungare la nostra stagione turistica”
16 febbraio 2019 Stampa articolo

ROSOLINA MARE –  Mancano poche ore allo start dei cancelletti di partenza della prima tappa della supermarecross, il campionato internazionale intitolato a Gaetano Di Stefano che si disputerà nella splendida location di Rosolina mare. La kermesse che si avvale del patrocinio del comune di Rosolina, è organizzata dall’associazione Motoclub Rosolina mare e da FXAction, società promoter per conto della FMI (federazione Motociclistica Italiana)

A fare gli onori di casa alla presentazione ufficiale dell’evento sportivo, che si è svolta ieri sera nella sala consigliare del municipio, il sindaco di Rosolina Franco Vitale

“Si tratta di una manifestazione sportiva che fa parte delle splendide iniziative del nostro moto club,  per  un evento importante che fa onore  alla nostra Rosolina e a tutto il territorio del parco del Delta del Po.Saper promuovere le nostre bellezze e le molteplici funzioni che lo sport insegna ai giovani, credo sia importante perché il motocross è uno sport sano, di giusta competizione e che insegna tanto. Onori e merito quindi, a tutti i volontari del sodalizio, che portano avanti questo biglietto da visita per il territorio e che spero porteranno avanti con nuove edizioni, capaci di coinvolgere i molti operatori turistici per l’indotto che il motocross ha creato”

In merito, il presidente del moto club Rosolina mare Alessio Martinello, dopo un breve excursus della scorsa edizione, si è detto soddisfatto del lavoro organizzativo fatto da tutti i volontari, e nell’esser riusciti a superare i tanti aspetti burocratici necessari per l’organizzazione della kermesse

Roberto Bianchini della FXAction ha affermato” Dopo la prima edizione della kermesse dell’anno scorso, che si è contraddistinta per le condizioni meteo avverse, quest’anno, con il tempo meteo che promette meglio, il circuito di gara è stato allestito da mondiale, sia per le varie delimitazioni lungo la pista, imposte dal regolamento, sia per il tracciato. La cura e l’attenzione attorno al circuito di gara, da una nota di valore in più al circuito di gara”.

Il tracciato, allestito da Ulderico Donà dei Bagni dal Moro, è di circa 1200metri, modificato rispetto alla prima edizione perché reso tecnicamente più impegnativo per i piloti

A presenziare per la FMI del Veneto Andrea Girardello, il direttore di gara Angelo Guerri che si sono complimentati con il moto club Rosolina mare per aver allestito in riva al mare, non solo il tracciato di gara, ma anche la pista di riscaldamento.

A impreziosire la serata la presenza di Elio Fanton pilota 80enne che ancora cavalca la sua moto, difendendosi molto bene in pista dai più giovani piloti e la giovanissima 13enne Giorgia Blasigh, campionessa in carica della supermarecross.

Nel corso della serata sono stati presentati tutti i volontari, i rappresentanti delle varie strutture ricettive e quelle persone che a vario titolo hanno dato e si sono attivate per la buona organizzazione di un evento che entrerà nelle pagine di storia di Rosolina per i  riscontri e le presenze di piloti di tutto rispetto .

L’appuntamento quindi è al quartier generale dei Bagni dal Moro, per l’avvio della Supermarecross, domenica mattina dalle ore 7.30 per i preliminari delle gare che inizieranno ufficialmente alle 9 con la minicross fino alle 11.30.E a seguire i vari gruppi delle MX2, MX1 e a chiudere i piloti a bordo dei loro quad. Le premiazioni saranno previste per le ore 16.30.

Foto di Maurizio Boscarato

C.S.



Articoli correlati